BSL, F G2: prova di forza dell’Efes, il Fener si arrende

La finale del campionato turco si sta svolgendo all’insegna dell’equilibrio: ecco come è terminata la seconda sfida.

L’obiettivo era cancellare la bruciante sconfitta patita in volata in gara 1 in casa, a causa dei liberi di Bobby Dixon. Nel secondo atto della finale l’Efes ha fatto molto di più: un grande gioco corale ha permesso a Heurtel e compagni di ottenere un successo convincente ai danni degli avversari. Partenza a razzo del Fenerbahce, che si affida ad un Udoh praticamente immarcabile nei primi 15 minuti e che consente alla squadra di Obradovic di mantenere la testa nella contesa. Dalla metà del secondo periodo, però, la squadra di casa cambia marcia, trovando una serie di soluzioni corali molto interessanti che permettono di trovare il sorpasso già sul finire della frazione: all’intervallo il punteggio è 47-46. Al rientro dagli spogliatoi, l’Efes continua il proprio momento positivo, orchestrando un gioco perfetto che provoca un parziale di 26-13 che manda le squadre sul 73-59 all’ultimo riposo. Il Fenerbahce non riesce più a reagire, i canestri non arrivano con continuità e anzi, il margine tra le due squadre continua ad aumentare fino alla sirena finale. Il punteggio è 91-70: si tratta di una grande iniezione di fiducia per l’Anadolu Efes, che impatta la serie e manda un chiaro segnale delle proprie intenzioni ad Obradovic e i suoi giocatori, che tornano davanti al proprio pubblico avendo comunque ottenuto un successo che potrebbe risultare determinante nello sviluppo della serie.

ANADOLU EFES ISTANBUL – FENERBAHCE ISTANBUL 91 – 70 ( serie 1-1)

Anadolu Efes Istanbul: Heurtel 17, Granger 17, Osman 16
Fenerbahce Istanbul: Udoh 14+12 rimbalzi, Antic 14, Vesely 11

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy