BSL Play-Off: il Fenerbahce conquista pure gara 3

BSL Play-Off: il Fenerbahce conquista pure gara 3

I gialloblu espugnano la tana del Besiktas dopo un tempo supplementare e vedono avvicinarsi il titolo

Commenta per primo!

BESIKTAS 80-86 FENERBAHCE dts (serie sul 3-0)
Vittoria importantissima quella conseguita dal Fenerbahce in gara 3 delle finali in casa del Besiktas, ora i ragazzi di Obradovic sono ad un passo dal riconfermarsi campioni di Turchia e centrare uno storico double dopo la vittoria dell’EuroLega. Pure il terzo episodio della saga rispecchia quello che è stato l’andamento della serie fino ad ora con i gialloblu a far valere il loro maggior tasso tecnico, ma i bianconeri di casa rispondevano sempre colpo su colpo. Primo quarto iniziato a rilento con le due squadre che passano più tempo a studiarsi che ad imporre la propria superiorità tanto che a metà frazione il punteggio recita Besiktas 7-11 Fenerbahce dopo il canestro di Sloukas. Gap che rimane costante con gli ospiti che cercano la fuga sul +7 grazie al centro di Vesely (11-18), ma i padroni di casa arginano ogni tentativo fino a portarsi ad un solo possesso di distanza col gioco da tre punti convertito da Veyseloglu (16-18). Un mini parziale di 4-0 firmato dai liberi di Sloukas e Duverioglu manda le contendenti al riposo sul 16-22. Seconda frazione che sembra ricalcare quanto visto nei primi dieci minuti con Bobby Dixon che aggiorna il massimo vantaggio ospite sul +11 (21-32), ma una volta toccato il fondo i ragazzi di Sarica hanno una reazione feroce che li porta addirittura al pareggio. 15-4 di parziale firmato da tutte le principali bocche da fuoco dei bianconeri ed all’intervallo siamo in perfetta parità (36-36). Nella terza frazione Stimac e soci rimpolpano il parziale con cui avevano finito il quarto precedente con altri 4 punti e si portano avanti per la prima volta nel match (40-36). La risposta del Fener non si fa attendere con Udoh e Bogdanovic che mantengono a stretto contatto la squadra ospite. Sipahi, dalla lunetta, da per la prima volta due possessi pieni di vantaggio alla squadra di Sarica, ma Kalinic prima e Vesely poi firmano il pari a quota 48 con quattro minuti ancora sul cronometro. Per i restanti 240 secondi la partita è caratterizzata da sorpassi e controsorpassi ed il canestro di Stimac vale il 54-53 con cui si conclude la frazione. Nell’ultimo quarto i ragazzi di Obradovic provano a scappare fin dalle prime battute guidati dal capitano di mille battaglie, Melih Mahmutoglu. Il numero 10 dei gialloblu piazza tre bombe consecutive che valgono il +5 (59-64) a cui il Besiktas non riesce a rispondere immediatamente. Ci vogliono un minuto chiamato dal coach turco ed i canestri di Weems e Roll per dare la sveglia ai padroni di casa che sulla tripla di Veyseloglu si portano addirittura avanti sul 67-64. Ci pensa questa volta Obradovic a dare la scossa ai suoi giocatori che rispondono subito all’appello e grazie ai liberi di Vesely e Datome mettono un possesso di distanza tra le due contendenti ad un minuto e mezzo dalla fine (69-71). Un mezzo harakiri degli ospiti permette ai bianconeri di capovolgere l’inerzia dell’incontro con Roll che, dalla linea della carità, sembra poter scrivere la parola fine al match (74-71). Gli dei del basket, però, hanno in mente altri piani ed accolgono la preghiera lanciata da Bogdanovic ad un paio di secondi dalla fine che manda le squadre all’overtime. Nei cinque minuti supplementari la partita dura fino al canestro della parità firmato da Roll a quota 78, poi è un monologo a strisce gialle e blu che si portano a casa così il terzo punto nella serie e vedono sempre più da vicino l’ipotesi di coronare una stagione straordinaria con il double campionato-coppa. Mvp della serata spartito equamente tra Bogdan Bogdanovic ed Ekpe Udoh; il primo realizza 23 punti, la tripla che manda le squadre all’overtime e come se non bastasse aggiunge 8 rimbalzi e 3 assist; il secondo invece mette a segno la prima doppia doppia della sua serie con 11 punti, 12 rimbalzi e chiude con un bel 20 di valutazione. Altra partita sottotono dal punto di vista realizzativo per il nostro Luigi Datome che mette a segno solo 3 liberi, ma riempie il proprio tabellino catturando 6 rimbalzi e dispensando due assistenze vincenti ai compagni. Per i padroni di casa i 5 uomini in doppia cifra non sono bastati ad evitare la terza L consecutiva nella serie pagando a caro prezzo l’imprecisione dalla lunga distanza. Strawberry, con 22 punti, Stimac, vicinissimo alla terza doppia doppia consecutiva con 13 punti e 9 rimbalzi, e Roll, 11 punti e 3 assist, sono i migliori tra i 12 portati a referto da Sarica.

Besiktas: Strawberry 22, Stimac 13, Roll 11, Sipahi 10, Weems 10, Veyseloglu 8, Thompson 4, Clark 2, Sanli 0, Edge n.e., Guler n.e., Karaman n.e.

Fenerbahce: Bogdanovic 23, Vesely 12, Mahmutoglu 12, Udoh 11+12 rimbalzi, Dixon 11, Sloukas 7, Kalinic 5, Datome 3, Duverioglu 2, Arna n.e., Ugurlu n.e., Hersek n.e.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy