BSL Playoff: il Fenerbahce è di nuovo campione!

BSL Playoff: il Fenerbahce è di nuovo campione!

I gialloblu archiviano la serie finale con un roboante +30. Terzo titolo consecutivo per i gialloblu che continuano a dettar legge nella terra della mezzaluna.

di Marco Novello

Come da pronostico, il Fenerbahce si riconferma campione del campionato turco di basket; poco ha potuto fare il Tofas di fronte alla corazzata gialloblu, ai ragazzi di Ene comunque rimarrà la soddisfazione di aver disputato una delle migliori stagioni ed aver sorpreso un po’ tutti gli addetti ai lavori.

FENERBAHCE DOGUS-TOFAS 94-64 (25-12, 20-14, 24-22, 25-16)

Il Fenerbahce per chiudere la serie e riconfermarsi campione, il Tofas per riportare la serie a Bursa e giocarsi tutte le proprie carte davanti al pubblico di casa, questi sono i temi di una caldissima gara 5 che si disputerà all’Ulker Spor Salonu. Match che sin dalle primissime battute non ha storia, fatta eccezione per l’iniziale vantaggio ospite sul 2 a 0, i primi dieci minuti di gioco sono un lungo monologo dei padroni di casa che in un amen mettono due possessi di vantaggio tra sé e gli sfidanti per poi doppiarli poco prima della sirena finale del primo quarto (25-12). Nel secondo periodo lo spartito della gara non cambia, anzi dopo un iniziale moto d’orgoglio dei biancoazzurri che si riportano sul -4, grazie ad un parziale di 11-2 (27-23), Melli e soci piazzano la stoccata vincente con un contro break davvero esagerato, 18 a 3 e partita letteralmente in cassaforte (45-26). La ripresa diventa un pura formalità oltre che una lunga passerella sino alla sirena del 40′, il Fener continua a giocare sul velluto forte ormai di un vantaggio ben oltre i venti punti mentre il Tofas non può far altro che guardare la marea gialloblu, trascinata dal rumorosissimo pubblico di casa, dilatare sempre più il gap. La sirena di fine partita fa calare il sipario decretando il roboante +30 finale con cui i padroni di casa mettono in bacheca il terzo titolo consecutivo. Terza affermazione consecutiva pure per il nostro Datome che da quando è a Istanbul sa solo vincere, il primo, invece, con la maglietta del Fener per l’altro italiano Nicolò Melli che ha giocato delle finali da vero protagonista segno di quanto l’ala italiana sia maturata negli ultimi anni prima al Bamberg ed ora sotto l’ala di Obradovic. L’MVP delle finali comunque va ad un’altra vecchia conoscenza del basket italiano, Wanamaker, infatti, viene proclamato ad unanimità come miglior giocatore, il play ex Pistoia, Teramo e Forlì chiude la serie con cifre di tutto rispetto che parlano di 17,6 ppg, 2 rpg e ben 4 assist vincenti ai propri compagni.

Fenerbahce Dogus: Wanamaker 18, Nunnally 16, Melli 15, Vesely 15, Guler 9, Mahmutoglu 7, Muhammed 4, Duverioglu 2, Thompson 0, Hersek 0, Guduric 0, Arna 0, all. Obradovic

Tofas: Morgan 16, Mejia 16, Crocker 16, Kadji 13, Henry 9, Owens 8, Ermis 0, Durmaz 0, Yasar 0, Arslan 0, Konuk n.e., Besok n.e., all. Ene

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy