BSL Play-Off: Il Fenerbahce ipoteca il titolo

BSL Play-Off: Il Fenerbahce ipoteca il titolo

I gialloblu vincono gara 4 e conducono la serie per 3 a 1, possono chiudere i giochi già stasera davanti al pubblico amico.

di Marco Novello

Gara 4 segna un punto di svolta nella serie finale tra Tofas e Fenerbahce, sono infatti i gialloblu a portarsi a casa la vittoria e stasera davanti al pubblico dell’Ulker Spor Salonu possono chiudere i conti e portarsi a casa nuovamente il titolo di campioni di Turchia

TOFAS-FENERBAHCE 77-95 (17-22, 22-28, 21-21, 17-24)

Usciti delusi e sconfitti da gara 3, dopo aver sprecato un margine di ben 8 punti nell’ultimo quarto, i ragazzi di Obradovic si presentano al quarto appuntamento di questa finale con una voglia enorme di rivalsa. Il Tofas dal canto suo dovrà vincere per impattare la serie ed allungarla fino a gara 6. Già nei primi dieci minuti di gioco però i campioni uscenti mettono in chiaro le cose, perdere una partita in finale ci sta, due di seguito assolutamente no! Datome è veramente ispirato, Wanamaker in cabina di regia offre una buona spalla all’ala italiana ed il Fener vola immediatamente sul +8 (12-20). I biancoazzurri frastornati da questo avvio provano a darsi una scossa mettendo a segno, tra la fine del primo quarto ed inizio del secondo, un mini parziale di 7 a 3 che dimezza il vantaggio ospite (19-23). Peccato però che questa reazione dei padroni di casa sia solo un fuoco di paglia, i gialloblu infatti provano ad annichilire i ragazzi di Ene con il loro basket fatto di difesa intensa ed attacchi chirurgici; 14 a 3 di contro parziale e massimo vantaggio aggiornato sul +15 (22-37). La scoppola subita è davvero tremenda, Mejia e soci cercano di riorganizzare le idee per tentare una proibitiva rimonta, ma Muhammed e Nunnally ricacciano indietro gli avversari. Il primo tempo si concluderà col Fenerbahce avanti di 11 lunghezze (39-50), ma la sensazione generale è che la partita di fatto possa già considerarsi conclusa. La ripresa conferma tale sensazione; i biancoazzurri provano con un moto d’orgoglio a rendere più avvincente questo match riportandosi sotto la doppia cifra di svantaggio sul -7 (52-59). Fiutato il pericolo di una possibile rimonta, Datome e soci alzano i giri del motore piazzando quella che risulterà essere la zampata decisiva ai fini dell’assegnazione dell’ambito foglio rosa riportandosi avanti di 13 punti (53-66). Gli ultimi minuti della terza frazione e tutti il quarto ed ultimo quarto sono pura accademia con gli ospiti che continuano ad aggiornare il proprio vantaggio per poi chiudere il match su un tranquillo +18. MVP di serata il nostro Datome autore di ben 25 punti a cui si aggiungono 4 rimbalzi e due assist; dall’altra parte non basta la fenomenale doppia doppia di Henry capace di segnare 21 punti e smazzare ben 10 assist.

Tofas: Henry 21, Kadji 18, Owens 14, Crocker 10, Ermis 8, Mejia 6, Konuk 0, Durmaz 0, Yasar 0, Arslan 0, Morgan n.e., Besok n.e., all. Ene

Fenerbahce Dogus: Datome 25, Wanamaker 15, Muhammed 15, Nunnally 14, Sloukas 8, Vesely 6, Duverioglu 5, Melli 4, Mahmutoglu 3, Arna 0, Hersek n.e., Guler n.e., all. Obradovic

Credits photo: Fenerbahce Dogus

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy