Caos Europa a spicchi: domani incontro FIP-Lega-società, le posizioni di Trento, Sassari e Reggio

Caos Europa a spicchi: domani incontro FIP-Lega-società, le posizioni di Trento, Sassari e Reggio

Per quello che nella stampa cartacea è il day after, rispetto al terremoto causato dalle lettere di esclusione dall’Eurobasket ’17 o di diffida con cui la FIBA si è indirizzata a 14 federazioni, sono diversi gli spunti interessanti da segnalare.

Commenta per primo!

Per quello che nella stampa cartacea è il day after, rispetto al terremoto causato dalle lettere di esclusione dall’Eurobasket ’17 o di diffida con cui la FIBA si è indirizzata a 14 federazioni, sono diversi gli spunti interessanti da segnalare.

Sulle pagine di Gazzetta e Corriere dello Sport si chiarisce innanzitutto il retroscena. La FIBA, secondo il collega Andrea Barocci del Corriere, avrebbe già contattato cinque federazioni come possibili sedi per il preolimpico, in alternativa a Italia e Serbia finite nel mirino. Si tratta di Germania, Finlandia, Repubblica Ceca, Belgio e Lettonia, anche se i teutonici dovranno fare a breve i conti con i casi Alba Berlino, Bayern Monaco e Bamberg: le tre società ribadiranno la propria partecipazione all’Eurocup nell’assemblea della Bundesliga di martedì (proprio in contemporanea con la riunione dell’esecutivo FIBA).

Domani invece il presidente Petrucci incontrerà a Roma il nuovo n.1 della Lega Egidio Bianchi e i rappresentati di Trento, Reggio e Sassari, con due alternative chiare: o si fa un passo indietro rispetto all’ Eurocup, o si attiverà la Procura Federale, che eventualmente le rinvierebbe a giudizio. Il procedimento legale – che potrebbe portare all’esclusione dal campionato e all’annullamento dell’affiliazione – sarebbe però lunghissimo, come sottolinea sulla “Rosa” Massimo Oriani, senza contare che la Fip non ha poteri coercitivi nei confronti delle società.

In ogni caso il fronte dei club sembra spaccato. Mario Canfora sottolinea quanto Reggio Emilia sia la più propensa a rientrare nei ranghi, anche per capitalizzare gli sforzi fatti dal Comune in ottica nuovo palazzetto. Trento invece, per bocca del Presidente Longhi sul Corriere, chiede quali siano le basi giuridiche su cui verrà presto il provvedimento federale, anche se con tutta la disponibilità a venire incontro alla FIP. Durissima invece la posizione di Sassari, che sarebbe pronta a ricorrere in ogni sede, italiana ma anche europea.

E a proposito di Europa, restano in piedi gli esposti incrociati di FIBA e Euroleague Basketball alla Commissione Europea, in seguito alle violazioni del diritto alla concorrenza compiute da ELB (secondo la FIBA) o alle ripetute pressioni che i club continuano a ricevere da parte della Federazione Internazionale (sponda ELB). Secondo quanto riportato dalla Gazzetta, da Bruxelles sono arri vati ai club interessati dei questionari nei quali gli è stato chiesto di dettagliare le minacce ricevute.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy