Caso FIBA-EL, la FIBA Europe reagisce: “Niente Europei per le Federazioni che appoggiano l’Eurocup”

Caso FIBA-EL, la FIBA Europe reagisce: “Niente Europei per le Federazioni che appoggiano l’Eurocup”

Il Consiglio della FIBA ​​Europe, riunitosi a Parigi, ha discusso una serie di questioni che interessano il basket europeo, in particolare tutti i recenti sviluppi che riguardano la vicenda sulle competizioni per club.

Il Consiglio della FIBA ​​Europe, riunitosi a Parigi, ha discusso una serie di questioni che interessano il basket europeo, in particolare tutti i recenti sviluppi che riguardano la vicenda sulle competizioni per club.

Il Consiglio ha preso atto che l’Euroleague Commercial Assets (ECA) non ha ancora risposto alla lettera inviata dalla FIBA ​​Europe alla stessa ECA ed agli undici club di licenza A, per quanto riguarda il loro comportamento offensivo nei confronti dei club e e delle rispettive leghe nazionali, ed ha riconosciuto la necessità di proteggere questi organismi ed i loro diritti.

In risposta al comportamento aggressivo ed illegale della ECA, è stato deciso che, ad eccezione delle 16 squadre di Eurolega, ogni federazione nazionale che supporti le pratiche illegali della ECA perderà automaticamente il diritto di partecipare alle competizioni per le nazionali organizzate dalla FIBA Europe.

Il ritiro del diritto a partecipare alle competizioni internazionali europee può estendersi anche ad altre manifestazioni.

Il Consiglio ha inoltre discusso le candidature portate avanti dall’ULEB per l’assunzione dei suoi due rappresentanti ed ha approvato l’elezione del signor Arthur Goethals, Presidente della lega belga, e del signor Marcin Widomski, Presidente della lega polacca.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy