Champions focus: Ventspils, ostacolo lettone per la Reyer Venezia

Champions focus: Ventspils, ostacolo lettone per la Reyer Venezia

Andiamo a conoscere meglio il Ventspils, squadra proveniente dalla Lettonia e avversario dell’ Umana Reyer Venezia nei playoffs di Fiba Champions League.

Commenta per primo!

Dalla Lettonia con furore. E’ proprio dalla repubblica baltica che provengono gli avversari della Reyer Venezia nei playoffs di Fiba Champions League. La vincente affronterà Avellino nelle top 16. In caso di vittoria degli uomini di De Raffaele avremo quindi un derby tutto italiano. I lagunari, nonostante la buona prova in stagione regolare ( 9W-5L), sono stati costretti a disputare i playoffs a causa del posizionamento come quinta miglior seconda ( solo le prime tre andavano direttamente al round of 16). Ma andiamo a conoscere meglio i loro avversari:

Il Ventspils, inserito nel gruppo C insieme a Varese ha terminato la regular season al quinto posto del girone con un record di 7 vinte e 7 perse.La squadra di coach Muiznieks si è qualificata ai playoffs perché è risultata la migliore quinta classificata. Fatale in termini di posizione in classifica è stata la sconfitta all’ultima giornata con il PAOK. I greci infatti hanno scavalcato proprio i lettoni al quarto posto. Sicuramente una delle armi in piu’ del Ventspils è stato fattore campo. Proprio la partita persa contro il PAOK è stata l’unica sconfitta fra le mura amiche. Molta fatica invece in trasferta. Record di 1-6 con la sola affermazione esterna avvenuta sul campo di Varese. Questi dati sono sicuramente dovuti alla lontananza geografica da quasi tutte le città delle squadre avversarie.

A livello di numeri il Ventspils si colloca al 17° posto per punti segnati (75.8) ed è fra la decima e la ventesima posizione anche per assist, rimbalzi e tiri da tre punti. Una squadra che fa dell’equilibrio la sua carta vincente. In campo nazionale è in testa al campionato con un record di 17-2 e sembra non avere rivali nella corsa al titolo, dopo il deludente terzo posto dello scorso anno.

GettyImages
GettyImages

IL ROSTER

4- P- Toms Leimanis- 1994- 188- 71

5- P- Willie Dean- 1980 – 188- 89

8- A- Māris Ziediņš- 1990- 203- 106

9- P- Rihards Lomažs- 1996- 187- 81

11- A- Edgaras Želionis- 1989- 207- 97

13- C- Cheikh Mbodj- 1987- 208- 115

14- G- Kristaps Janičenoks- 1983- 196- 96

15- A- Artis Ate- 1989- 192- 88

21- P- Aigars Šķēle- 1992- 192- 84

22- A- Māris Gulbis- 1985- 200- 103

24- A- Andrejs Gražulis- 1993- 202- 95

30- C- Ronald Zakis- 1987- 207- 110

33- G- Rihards Kuksiks- 1988- 198- 95

55- G- Folarin Campbell- 1986- 192- 93

Allenatore: Kārlis Muižniek

Il roster della squadra è composto prevalentemente da giocatori lettoni. L’età media non è bassissima ( 27 anni). La squadra non ha una stella a cui affida il proprio destino, ma molti giocatori che mettono un “ mattoncino” per costruire la vittoria. Questo dato è dimostrato dal fatto che nessuno gioca piu’ di 30 minuti ma quasi tutti ne giocano piu’ di 10. Sicuramente il giocatore più rappresentativo è il playmaker Willie Dean, già campione d’Italia con l’Olimpia Milano. Dean è stato il leader in punti ( 12.9) e assist ( 4.1). Il leader in rimbalzi è il centro lettone Zakis . Altri giocatori importanti sono il lituano Zelionis ( 12.4 ppg) e l’americano Folarin Campbell (9.5 ppg), visto a piu’ riprese nel nostro campionato. Il quarto straniero è quel Cheick Mbodji che contribuì nel 2014/15 alla storica vittoria dello scudetto della Dinamo Sassari. Il senegalese però, quest’anno non sta trovando molto spazio ed è spesso fuori dalle rotazioni. Ha giocato in Italia anche il lettone Kuksiks, visto per una stagione a Varese. Menzione speciale per il capitano Janičenoks, che ha giocato a Venezia dal 2008 al 2010. Per lui la sfida del taliercio sarà ancora più entusiasmante e carica di significato.

GettyImages
GettyImages

Ecco il programma delle partite di andata e ritorno:

VENTSPILS- UMANA REYER VENEZIA Martedì 7 febbraio-ORE 18.00

UMANA REYER VENEZIA- VENTSPILS Mercoledì 22 febbraio- ORE 20.30

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy