FIBA Champions League – Una grande Sidigas corsara in Serbia: Mega Leks KO

FIBA Champions League – Una grande Sidigas corsara in Serbia: Mega Leks KO

Buona la prima per i campani, che cominciano al meglio il loro cammino in Europa.

Commenta per primo!

Vittorioso l’esordio della Scandone Avellino nella Basketball Champions League: battuto in Serbia il Mega Leks col punteggio di 74-80. Partita che la Sidigas ha di fatto condotto per quasi la totalità del match: una prima spallata è stata data nel secondo quarto dagli irpini, che si sono portati sul +13 al 15′, prima di subire un parziale di 10-0 da parte dei padroni di casa; nel secondo tempo la squadra di coach Sacripanti ha ripreso agevolmente le redini del match, toccando anche il massimo vantaggio di 15 lunghezze al 37′ e chiudendo di fatto al gara. Mattatore del match Joe Ragland, che ha chiuso con 25 punti (6/10 da tre punti), ben coadiuvato da un ottimo Levi Randolph, autore di 21 punti (8/11 dal campo) conditi da 5 rimbalzi e dalla regia del solito Marques Green, che ha confezionato 10 assist per i compagni. Dall’altra parte non sono bastate le prove dei volenterosi Kaba e Novak (18 punti il primo, 15 il secondo). Prima storica vittoria esterna in Europa per la Scandone, che nella sua precedente partecipazione in una competizione continentale (l’Eurolega 2008/09) non aveva mai vinto in terra straniera.

Mega LeksSidigas Avellino 70-84
Parziali: 19-22; 34-38; 48-57

MEGA LEKS: Mushidi 8, Djokovic, Jaramaz 4, Veljkovic, Milisavljevic, Kaba 18, Zagorac 7, Cancar 2, Simeunovic 8, Tejic 8, Novak 15. Coach: Milojevic.

AVELLINO: Zerini 9, Ragland 25, Green 5, L. Esposito n.e., Leunen 6, Cusin 6, Severini 3, Randolph 21, Obasohan 3, Fesenko 6, Parlato n.e. Coach: Sacripanti.

Arbitri: Calik, Poursanidis, Yilmaz.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy