Coppa di Turchia, Fenerbahce campione. Battuto il Darussafaka

Coppa di Turchia, Fenerbahce campione. Battuto il Darussafaka

Il Fenerbahce di Gigi Datome si aggiudica la Coppa di Turchia grazie alla vittoria soffertissima 67-65 contro il Darussafaka Dogus. Per Gigione 6 punti, 5 rimbalzi e 2 assist.

Commenta per primo!

FENERBAHCE 67 – 65 DARUSSAFAKA DOGUS (21-18; 38-33; 56-51)

Il Fenerbahce di Zelimir Obradovic vince la Coppa di Turchia per la quinta volta nella sua storia. I gialloneri trionfano nella finale contro il Darussafaka Dogus 67-65 dopo una partita tiratissima e risolta solo nei secondi finali grazie alla tripla di Bogdanovic (top scorer del match 21 punti). Contributo importante anche per Gigi Datome autore di 8 punti conditi da 5 rimbalzi e 2 assist.

Starting Five

Fenerbahce: Dixon, Bogdanovic, Datome, Vesely, Udoh

Darussafaka: Mehmet, Redding, Gordon, Bjelica, Semih

Cronaca: L’inizio di gara è molto equilibrato e al 4′ le squadre mantengono la parità fino a quota 6. Il primo break è del Darussafaka che prova a spingere e chiude il break 2-6 portandosi avanti di quattro a metà quarto. Il Fener risponde subito con Dixon e Bogdanovic e uno strappo al match ribaltando il punteggio e portandosi sul 16-12. La squadra di Mahmuti prova a rimanere aggrappata al match e riesce a recuperare solo un punto negli ultimi tre minuti di gara con il tabellone che segna 21-18 dopo 10′. L’inizio di secondo quarto è di marca giallonera con Datome prima e Dixon poi che riescono a lanciare il tentativo di fuga del Fenerbahce con un parziale di 5-0 subito limitato dal controbreak del Darussafaka che porta il punteggio sul 26-22 dopo 13′. I ragazzi di Obradovic cominciano a difendere bene sugli attacchi ospiti e con una precisione chirurgica in fase offensiva raggiungono addirittura il 38-27 con la tripla di Dixon ma vengono rimontati da un 5-0 del Darussafaka firmato Markoishvili. All’intervallo il punteggio segna 37-33 in favore del Fenerbahce.

Al rientro dalla pausa lunga è Bogdanovic ad aprire le marcature e i gialloneri sembrano in controllo totale, mentre il Darussafaka soffre in attacco e riesce a muovere la retina solo con i canestri di Mehmet e Redding che portano il match sul 47-43. I ragazzi di Mahmuti sono molto fallosi nel terzo quarto e la precisione dalla lunetta del Fener mette ancora distanza tra le squadre con 51-43 al 28′. Il Darussafaka sembra lentamente uscire dal match ma due bombe allo scadere di Markoishvili la rimettono in carreggiata con il terzo quarto che va in archivio sul 56-51 per i gialloneri. L’ultimo periodo si apre con il colpo di scena che non ci si aspetta. Il Darussafaka piazza subito il break di 8-1 con Markoishvili e Wilbekin e si trova clamorosamente in vantaggio 57-59. Il punteggio dell’ultimo periodo è bassissimo, Bogdanovic riporta avanti i suoi ma subito Markoishvili risponde e fa mettere il naso avanti ai suoi sul 62-63 quando manca poco più di un minuto alla fine. Il Fenerbahce segna con Vesely ma a 15 secondi dalla fine il canestro Wilbekin regala ancora una volta il vantaggio al Darussafaka. Ma allo scadere, sulla sirena, con il tiro della speranza Bogdanovic mette la tripla vincente. Darussafaka ad un passo dal titolo, ma i campioni sono i ragazzi di Zelimir Obradovic. A Bursa finisce 67-65, con Gigi Datome che mette in bacheca il suo primo trofeo con la maglia giallonera.

MVP BASKETINSIDE.COM: Il migliore del match è senza dubbio Bogdan Bogdanovic. Il serbo mette a referto 21 punti e 4 rimbalzi ma soprattutto realizza il canestro decisivo allo scadere che vale la vittoria per il Fenerbache.

TABELLINO

Fenerbache: Bogdanovic 21; Vesely 14; Datome 8; Dixon 8; Melih 5; Udoh 5; Hickman 4; Kalinic 2

Darussafaka: Markoishvili 16; Wilbekin 15; Semih 9; Redding 5; Bjelica 5; Slaughter 4; Preldzic 4; Gordon 4; Mehmet 3

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy