EL Playoffs, G3: Dunston piega l’Olympiacos. Efes avanti 2-1

EL Playoffs, G3: Dunston piega l’Olympiacos. Efes avanti 2-1

La squadra turca ottiene un successo casalingo importante con il 64-60 con cui arriva la vittoria contro l’Olympiacos. Venerdì 28 aprile in programma gara 4.

di Gaetano Cantarero

ANADOLU EFES 64 – 60 OLYMPIACOS (14-17; 33-27; 51-37)

Terza gara del confronto tra Efes e Olympiacos con la serie che dal Pireo si sposta in Turchia. In gara 1 i greci sono riusciti a trionfare 87-72, mentre nella seconda sfida era stato l’Anadolu a cogliere il successo esterno 71-73. All’Abdi Ipekci Arena di Istanbul più di 10000 spettatori, Hierrezuelo (Spa), Javor (Slo) e Lottermoser (Ger) gli arbitri del match.

Starting Five

Anadolu Efes: Balbay, Brown, Dunston, Granger, Osman (All. Velimir Perasovic)

Olympiacos: Birch, Mantzaris, Papanikolaou, Printezis, Spanoulis (All. Gioannis Sfairopoulos)

Cronaca – L’Efes riesce a cogliere un successo fondamentale nella prima sfida casalinga contro l’Olympiacos. Il match inizia bene per i padroni di casa che vanno subito sul 6-1, ma gli ospiti recuperano con Spanoulis e Papanikolaou andando a pari 11 al settimo minuto. L’equilibrio resiste fino agli ultimi trenta secondi del primo quarto quando i liberi di Spanoulis danno il vantaggio 14-17 all’Olympiacos dopo dieci minuti di gioco. Nel secondo quarto gli ospiti tengono a distanza gli avversari fino al 14′ con il canestro di Erick Green per il 17-23. L’Efes rientra nel match con il parziale di 7-2 per il 24-25 a metà parziale. Lo sprint dei padroni di casa vale addirittura il vantaggio dei turchi che con Dunston e Brown si portano sul 31-27 al 19′. Negli ultimi sessanta secondi Dunston realizza il 33-27 e con il vantaggio di sei punti le squadre vanno negli spogliatoi per la pausa lunga.

Al rientro dagli spogliatoi c’è lo psicodramma dell’Olympiacos che non trova il canestro fino al 25′ con otto punti dell’Efes che allunga e da una stoccata forte al match, con il 41-27. Il primo canestro dei greci è firmato dalla tripla di Papanikolaou, ma il vantaggio dei padroni di casa cresce e arriva fino al +17, 51-34, al minuto numero 27. Negli ultimi tre minuti il match subisce una pausa con soli tre punti realizzati dagli ospiti con Green e il libero a segno di Young. Nell’ultimo quarto l’Olympiacos è chiamato a rimontare il -14 ma fino al 34′ le squadre non trovano mai la via del canestro e a sei dalla fine il tabellone recita 53-40 in favore dell’Anadolu Efes. I greci a cavallo della metà dell’ultimo quarto trovano il break di 9-0 con cui si riapre il match e ad un minuto dalla fine Spanoulis realizza il canestro del -2, 59-57. Negli ultimi venti secondi gli ospiti trovano addirittura il -1, ma i liberi a segno di Heurtel e Honeycutt fissano il punteggio finale sul 64-60. La serie va sul 2-1 per l’Efes che, venerdì 28 aprile, avrà l’occasione di chiudere la serie in casa. Se l’Olympiacos riuscisse a pareggiare giocherebbe poi l’ultima in casa al Pireo.

Tabellino

Anadolu Efes: Dunston 16, Heurtel 13, Brown 12

Olympiacos: Spanoulis 15, Mantzaris 8, Printezis 8, Green 8

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy