[ESCLUSIVA] Edgaras Ulanovas: “Vogliamo fare un brutto scherzo al Fenerbahçe. Jasikevicius è la guida di un super gruppo”

[ESCLUSIVA] Edgaras Ulanovas: “Vogliamo fare un brutto scherzo al Fenerbahçe. Jasikevicius è la guida di un super gruppo”

Chiamatela sorpresa, cindarella story o come volete. Questo Zalgiris Kaunas non vuole fermarsi, parola di Edgaras Ulanovas.

di Matteo Andreani, @matty_vanpersie

Lo Zalgiris Kaunas è senza dubbio la miglior sorpresa di questa stagione di EuroLega. Edgaras Ulanovas si è rivelato un protagonista principale e un perno fondamentale della squadra di Sarunas Jasikevicius. Ecco cosa ci ha raccontato direttamente da Belgrado.

Per prima cosa. Qual è il segreto di questa strepitosa stagione dello Zalgiris Kaunas?

“Non è stata assolutamente una stagione facile. Ci sono state pesanti sconfitte, grandi vittorie ma lo spogliatoio ha giocato un ruolo fondamentale. Siamo tutti uniti e la stagione è ormai il passato, siamo concentrati solo per domani.”

Hai dimostrato di saper essere decisivo in questa stagione. Lo Zalgiris nei momenti chiave, si è rivelato un super team. Pensi che questa squadra sarà in grado di sconfiggere i campioni in carica del Fenerbahçe?

“Non faremo sicuramente da spettatori. Daremo il 100% e avremo anche i supporters lituani al nostro fianco. Proveremo a giocare il nostro miglior basket, anche se siamo consapevoli che sarà dura contro il Fener. Questa è una squadra dura che gioca con grande convinzione ed è campione in carica.”

Pensi che la pressione possa rivelarsi decisiva? Lo Zalgiris non ha nulla da perdere, mentre il Fenerbahçe è “costretto” a vincere.

“Per la maggior parte di noi è la prima Final Four, quindi sicuramente sarà emozionante. Cercheremo di controllare le emozioni, come abbiamo fatto per tutta la stagione.”

Riguardo Sarunas Jasikevicius. Che tipo di allenatore è? Come lo descriveresti? 

“Un grande allenatore, come era un grandissimo giocatore. Ha vinto titoli, è un leader e siamo felici di averlo al nostro fianco come guida”.

Lo vedi per tanti anni alla guida dello Zalgiris o avete il “timore” di poterlo perdere a breve?

“Sarà dura tenerlo con noi per tanti anni, sicuramente dopo quanto ha fatto vedere sarà sul taccuino di tantissimi club europei.”

 

Tu invece ti vedi ancora per molti anni con la maglia dello Zalgiris o la “tentazione” di provare una nuova esperienza è reale?

“Ho avuto una super stagione con lo Zalgiris, ma ancora non so dirti bene sul mio futuro. Sarà un estate importante, in cui io e il club ci siederemo ad un tavolo per parlare del futuro. Ora però la priorità è la Final Four e tutto il resto sarà rimandato a quest’estate.”

Capitolo nazionale. Giocherai per la tua Lituania quest’estate?

“Non lo so, dovremo parlarne a breve. Mi è dispiaciuto non poter giocare le precedenti partite di qualificazione, ma purtroppo con gli impegni di calendario e l’EuroLega, il tutto non dipendeva da me. La nazionale ha fatto comunque bene e spero di essere aiuto nel futuro.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy