Eurocup 3° Giornata (Gir G-H): Vince ancora l’Unics, bene le turche e Radnicki.

Eurocup 3° Giornata (Gir G-H): Vince ancora l’Unics, bene le turche e Radnicki.

Commenta per primo!
todayszaman.com

Gruppo G:

Kalev Cramo Tallinn – Unics Kazan 72-81 (12-31; 33-43; 54-63)

L’Unics Kazan centra la terza vittoria consecutiva battendo il Kalev Cramo. La squadra di Trinchieri si impossessa della partita dopo pochi minuti, grazie ad un ispirato Goudelock che trascina i suoi avanti 12-31 dopo 10 minuti, ma nella seconda frazione Abott e Moldoveanu riducono il distacco di soli 10 punti al 20′. Nella terza frazione l’Unics aumenta il suo scarto ma il Kalev Cramo incomincia una rimonta fino ad arrivare a -4 con 78 secondi da giocare (70-74). A mettere le cose apposto ci ha pensato ancora Goudelock che con due triple consegna la vittoria alla squadra russa.

Kalev Cramo Tallin: Sokk 2, Veideman, Gibson 9, Mangelsoo, Abott 9, Kajupank, Moldoveanu 18, Elegar 19, Skele 7, Raadik, Fall 8, Kitsing.
Unics Kazan: McKee 9, Zisis 7, Harangody 5, Veremeenko 5, Vougioukas 15, Kolesnikov 3, Sokolov, Kaimakoglou 10, Goudelock 20, Eidson 7, Kurbanov, Sheleketo.

VEF Riga – Maccabi Haifa Bazan 73-94 (23-21; 35-47; 55-70)

Parte meglio la squadra Lettone che, con Brown e Janicenoks, va in vantaggio a fine del primo quarto (23-21), ma nel secondo quarto i campioni del campionato israeliano recuperano lo scarto e vanno in vantaggio sul 35-47 grazie alle triple di Yivzori e Ofoegbu. Nel terzo quarto il Maccabi Haifa aumenta il proprio distacco, arrivando sul +14 (39-53 al 23′) per poi chiudere al 30′ sul 55-70. Nell’ultimo quarto gli israeliani dominano la partita per poi vincere 71-92 grazie a i 22 punti di Roth e i 18 di Smith. Per il VEF 14 punti di Nix.

VEF Riga: Plavniekis, Robinson 7, Berzins 1, Nix 14, Strelnieks, Janicenoks 13, Brown 10, Delininkaitis 12, Pasecniks 1, Berzins 5, Iljins, Bajramovic 6.
Maccabi Haifa Bazan: Kokia,  Smith 18, Chubrievich 9, Yivzori 8, Roth 22, Cubillan 3, Reis, Ariely, Kozikaro 10, Ber Aven, Randle 12, Ofoegbu 10.

Banvit Brandirma – MZT Skopje 85-61 (22-17; 45-28; 62-45)

Un incredibile Banvit sconfigge i macedoni del MZT per 85-61, grazie ad una buonissima prestazione difensiva nei primi 2 quarti. Il Banvit guidato da Rowland e Gordon chiude sopra di 5 punti il primo quarto per poi essere aiutati da Mejia e chiudere la prima metà di partita per 45-28. Nel terzo quarto è ancora Mejia a segnare a portare avanti il Banvit, nonostante Cekovski cerchi in tutti i modi di tenere l’MZT Skopje in partita il più possibile, ma nell’ultima frazione il Banvit amministra il vantaggio ottenuto precedentemente e porta a casa un importante vittoria.

Banvit Brandirma: Rowland 10, Gordon 13, Edge 0, Davis 15, Mejia 19, Cantekin, Cantitiz, Kuqo 2, Prepelic 9, Veyseloglu 4, Ozer 5.
MZT Skopje: Stojanovski O. 7, Sinovec 2, Markovski 3, Kostoski, Lucic 3, Gecevski 10, Stojanovski D., Mladenovski, Cekovski 13, Otasevic 7, Reynolds 12.

CLASSIFICA

Unics Kazan W 3 – 0 L
VEF Riga W 2- 1 L
Banvit Bandirma W 2 – 1 L
Maccabi Haifa W 2 – 1 L
MZT Skopje W 0 – 3 L
Kalev Vramo Tallinn W 0 – 3 L

Gruppo H:

Radnicki Kragujevac  – Spartak San Pietroburgo 97-80 (26-15; 45-35; 66-56)

Vince ancora il Radnicki, che sconfigge lo Spartak San Pietroburgo per 97-80 in una partita dominata dai serbi. La squadra di Kragujevac prende subito il largo grazie a Lesic e al rookie Yarou, chiudendo la prima metà di gara sopra di 10 punti. Nella terza frazione lo Spartak tenta di recuperare lo scarto con i canestri di Burtt e McGrath, ma ancora Lesic con l’aiuto di Mladan (6/9 da 3) riportano le squadre ad avere uno scarto sempre maggiore, fino al +17 finale (97-80).

Radnicki Kragujevac: Seeley 4, Jankovic, Lesic 23, Jovic 3, Stevanovic, Mladan 20, Kalinic 14, Yarou 20, Dimic 3, Balzamovic, Jevtovic 2, Marinovic 8.
Spartak San Pietroburgo: McGrath 10, Koshceev 12, Burtt 24, Korolev 4, Yakovenko 11, Fidii 3, Nestervo, Surovstev, Pershin, Voitiuk, Homan 16, Tkachenko.

Bisons Loimaa – Besiktas Istanbul 60-61 (18-22; 26-41; 45-56)

Il Besiktas conquista un’altra vittoria, vincendo in Finlandia contro il Bisons Loimaa. Parte bene la squadra di Istanbul, che grazie a Lofton e Iverson, si porta in doppia cifra al 13′ (24-34) per poi far segnare solo 8 punti alla squadra finlandese e andare al 20′ sul + 15. Nel terzo periodo il Besiktas continua a tenere sopra la doppia cifra il vantaggio nei confronti del BIsons, ma nell’ultimo quarto il Bisons piazza un parziale di 15-5 che però non basta per ribaltare il risultato. Vince il Besiktas 60-61, conquistando altri 2 punti.

Bisons Loimaa: Nikkarinen, Hawkins 2, Nuutinen, Robinson 19, Lindbom 5, Kotti 4, Pehkonen, Koivisto 6, Makalainen, McDade, Keys 19, Sampson 15.
Besiktas Istanbul: Yagmur, Guler, Omizrak, Lofton 20, Broekhoff 8, Ruzic 8, Perkins 7, Foster 9, Buckman, Sanli, Sirin, Iverson 9, Topaloglu.

Panionios Atene – Neptunas Klaipeda 86-91 (18-21; 43-44; 72-65)

Il Neptunas conquista un’importante vittoria in Grecia contro il Panionios per . Inizia bene la squadra lituana che con le triple di Sarakauskas e Vasilyus chiude in vantaggio il primo quarto, per poi subire la rimonta greca con i canestri di McCollum e Duvnjak. Nel terzo quarto il Panionios reagisce, e si porta in vantaggio con , per poi chiudere avanti la terza frazione 72-65. L’ultima frazione vede il Neptunas inseguire la squadra greca per più di 5 minuti, quando il Neptunas riconquista il vantaggio (78-81 al 37′) per poi vincere la partita 86-91, conquistando così la prima vittoria in questa Eurocup

Panionios Atene: McCollum, Stamatis, Motsenigos, Duvnjak, Carter, Milbourne, Athanasolulas, Batis, Langford, Michel, Symtsak, Saloustros.
Neptunas Klaipeda: Andruskevicius, Mazeika, Girdziunas, Mc Clure, Sinica, Eitutavicus, Sarakauskas, Runkauskas, Ulanovas, Vasylius, Smith.

CLASSIFICA

Panionios Atene W 2 – 1 L
Besiktas Istanbul W 2 – 1 L
Radnicki Kragujevac W 2 – 1 L
Bisons Loima W 1 -2 L
Spartak San Pietroburgo W 1 – 2 L
Neptunas Klaipeda W 1 – 2 L

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy