EUROCUP 6^ giornata, GRUPPO C-D: Valencia e Zaragoza a valanga contro Paris e Belfius

EUROCUP 6^ giornata, GRUPPO C-D: Valencia e Zaragoza a valanga contro Paris e Belfius

Commenta per primo!
www.zonadostres.com

 

GRUPPO C:

Valencia Basket – Paris Levallois  98-52  (26-11; 45-24; 74-40; 98-52)

Valencia avvicina il record di triple realizzate in una sola gara di Eurocup (ben 19!) e vince nettamente lo scontro diretto contro il Paris Levallois 98-52. Ora la squadra spagnola sale ad 8 punti in classifica, lasciando all’ultimo posto i francesi della capitale.
I tentativi da 3 punti sono stati la chiave di tutto il match in cui, sfiorando lo storico record dell’Unics Kazan – 20 triple realizzate nella stagione 2009/2010 -, i padroni di casa non hanno lasciato il minimo spazio alle iniziative ospiti e, sin dal primo quarto chiuso 26-11, hanno ipotecato la vittoria finale. Valencia non si è più voltata indietro, addirittura aumentando nel corso della gara il proprio margine di vantaggio nei confronti dei transalpini.
Sei giocatori in doppia-cifra per gli spagnoli, tra cui i migliori sono stati due conoscenze del campionato italiano come Pecherov (l’ex Milano chiude con 17 punti in 15 minuti) e Sato (16 punti). Unici giocatori in doppia-cifra, invece, per Parigi sono stati Ndoye (17 punti) e Ewing (13 punti).

Valencia: Pecherov 17, Doellman 16, Sato 16
Paris:
Ndoye 17, Ewing 13, Sane 7

 

GRUPPO D:

Belfius Mons Hainaut – CAI Zaragoza  65 – 104  (18-20; 33-48; 48-72; 65-104)

Zaragoza tiene accese le proprie speranze di entrare nelle top32 di Eurocup vincendo una partita senza storia contro il fanalino di coda del gruppo D, il Belfius Mons Hainaut, condannandolo alla matematica eliminazione. Il match dura sostanzialmente un quarto, in cui gli ospiti hanno un vantaggio risicato di soli 2 punti (18-20), poiché da quel momento in poi, grazie ad un parziale devastante da parte degli spagnoli di 2-15 nel secondo quarto, la squadra spagnola avrà il pieno controllo delle operazioni. Il vantaggio col passare dei minuti, lasciando il pubblico di casa ammutolito, si dilaterà fino ai quasi 40 punti di scarto dell’ultima frazione di gioco, conclusa con la vittoria finale di Zaragoza per 65-104. I top scorer per i vincitori sono l’ex play di Cantù e Cremona Tabu (14 punti) e Roll (14 punti), mentre da sottolineare anche l’apporto dalla panchina di un veterano come Stephansson (11 punti); per i francesi buone prestazioni da parte di Battle (16 punti) e Vaden (12 punti).

Belfius: Battle 16, Vaden 12, Stitt 10
Zaragoza:
Tabu 14, Roll 14, Fontet 12

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy