EUROCUP: Aradori stratosferico e Reggio vince contro il Pinar

EUROCUP: Aradori stratosferico e Reggio vince contro il Pinar

Commenta per primo!

Bella vittoria della Grissin Bon nella seconda gara delle Last 32 di Eurocup contro i turchi del Pinar, straordinaria prova di Pietro Aradori che realizza 22 punti ( 17 solo nel 3° quarto ) ma tutta la formazione reggiana è stata sempre padrona dell’incontro, eccetto nelle battute iniziali. Buono anche l’impatto nella prima gara casalinga di Golubovic, ma anche De Nicolao in cabina di regia. Per i turchi 18 di Gabriel vera spina nel fianco dei reggiani e Wright ultimo a mollare, per lui 17 punti.

Starting five :

Grissin Bon: De Nicolao, Aradori, Polonara, Silins , Golubovic
Pinar: Iverson, Altintig, Gabriel, Carter, Sipahi

1° Quarto

Buona la partenza di Reggio che si affida dall’inizio a Golubovic che si sentire con 4 punti ed una buona presenza in difesa, i turchi ci provano da sotto con Inverson ma è Gabriel con la prima tripla a fissare il parziale al 3° sul 7 pari. Il Pinar con un gioco da tre punti di Sipahi trova nuovamente il vantaggio ma ( 12-13 ) ma una bella penetrazione di Della Valle ed bel assist per Veremeeko portano la Grissin Bon sul 16-13 al 7°. Gli ospiti replicano grazie ad un break di 10-0 firmato da Inverson, Wright e Carter che portano al finale di quarto con il Pinar che conduce per 25-18.

2° Quarto

Reggio nel secondo quarto prova a spingere un po’ di più e con Della Valle e Lavrinovic riesce a ridurre lo svantaggio ( 25-30 ) e col la tripla di De Nicolao sulla sirena dei 24” si porta al meno – 2 ( 28-30 ) time out del Pinar. Il sorpasso reggiano arriva al 4° con una tripla di Gentile, e la schiacciata di Golubovic porta Reggio sul 35-32 al 6°. L’attacco turco sbatte su Golubovic ed il contropiede biancorosso non perdona e prima Polonara e poi Aradori trovano 42-35 all’8° di gioco. Un fischio discutibile a Polonara costa anche un tecnico alla panchina reggiana per proteste e Gonlum non fallisce i 3 liberi e poi concretezza lui stesso l’azione successiva per il 42-40 all’8°. Finale con De Nicolao e Golubovic che realizzano il +6 ma nell’ultima azione e Justin Carter a fissare il risultato sul 46-42.

3° Quarto

Il quarto inizia sotto il segno di Pietro Aradori che infila 12 punti, frutto di 3 triple un canestro di esperienza ed un libero per il tecnico alla panchina del Pinar che portano Reggio al +14 dopo solo 2’30” di gioco ( 58-44 ) ovvio il minuto chiamato dall’allenatore turco. I turchi ora pressano alto e mandano un po’ in confusione la retroguardia biancorossa che subisce 5 punti di fila da Gabriel, che però si riscatta con altri 5 punti di Aradori per il 65-51 al 7°. Il Pinar si aggrappa a Wright che realizza 3 liberi consecutivi poi con 2 triple consecutive di Senturk e Gabriel si porta sul -9 prima dell’ultimo minuto, dove si registra la clamorosa tripla sulla sirena da oltre 7 metri sulla sirena di Lavrinovic per 76-63 finale.

 4° Quarto

Reggio prova ad allungare con Aradori e Lavrinvic ma è ancora Carter con una tripla e tenere vivi i suoi, e Gabriel prima mette il -12 ( 80- 68 ) ma poi deve uscire per falli chiudendo con 18 punti. Momento della gara molto spezzato con molti tiri liberi da ambo le parti, Gonlum e Wright il -8 sul 84-76 a metà quarto ma la reazione reggiana è affidata a Aradori e Silins che al 7° riporta Reggio sul +11 (87-76). Finale concitato con il Pinar che recupera 3 punti con Inverson e Wright ( 88-79 ) prima dell’ultimo giro di orologio, ancora Inverson dalla lunetta 2/2, l’ultima azione in mano del Pinar non produce nulla e Reggio vince per 88-81.

 

Grissin Bon Reggio Emilia 88 – 81 Pinar Karsiyaka Izmir

Grissin Bon : Aradori 22 , Polonara 5,Lavrinovic 13,Della Valle 11,De Nicolao 12,Pechacek ,Strautins, Veremeenko 7, ,Silins 2 ,Gentile 9, Golubovic 10. Allenatore Menetti
Pinar : Wright 17 ,Iverson 7 ,Baygul ,Guven ,Altintig 2 ,Carter 5 ,Koc ,Gonlum 11 ,Gabriel 18 , Carter 8 ,Sipahi 10 , Senturk 3 . Allenatore Sarica

Arbitri :Perez (SPA),Jasevicius (LIT),Baumanis (LAT)

Fotogallery a cura di Roberto Pistilli

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy