EUROCUP: Davis e Micov fanno volare il Galatasaray, Gran Canaria è battuta

EUROCUP: Davis e Micov fanno volare il Galatasaray, Gran Canaria è battuta

Nell’altra semifinale di Eurocup, il Galatasaray batte Gran Canaria con una prova di autorità ed un punteggio importante anche in vista della gara di ritorno alla quale i turchi possono guardare con più ottimismo

GALATASARAY – GRAN CANARIA 89 – 75 (25-24, 24-18, 24-14, 16-19)

Nella gara che ha messo di fronte le due squadre forse più forti rimaste nella competizione, il Galatasaray di Ergin Ataman ha fatto valere la forza del proprio fattore campo, sfruttando al meglio la gara di andata in casa. Dopo un primo periodo equilibrato, i turchi hanno creato una serie di parziali a cui Gran Canaria ha saputo reagire in modo solo parziale: la vittoria di stasera non deve comunque far sottovalutare al Gala la partita di ritorno in programma in Spagna la prossima settimana. L’MVP della partita è un sontuoso Chuck Davis, autore di 18 punti, 10 rimbalzi e 29 di valutazione.

La cronaca: Il Galatasaray parte forte nella gara, appoggiandosi a tutti i giocatori schierati da Ataman, con un Micov particolarmente ispirato in avvio. Il 14-8 dopo 5 minuti di gioco testimonia l’intensità messa in campo dai turchi fin dalle prime battute: Gran Canaria però è una grande squadra e non accetta di subire senza provare a rimanere in partita. La squadra di Aito è abile nella reazione, grazie a giocatori coinvolti molto bene in attacco e si riporta a contatto, tanto che dopo il primo periodo il tabellone recita 25-24 per i padroni di casa. Il canestro di Oliver dopo 2 minuti del secondo parziale vale il primo vantaggio ospite nell’intera sfida: per alcuni minuti si assiste ad un grande equilibrio in campo, con un’alternanza di parità e vantaggi da parte di entrambe le squadre. Sono poi McCollum e Davis a provare a salire in cattedra per il Galatasaray: grazie ai loro punti, la squadra turca riesce a creare un nuovo break che gli spagnoli riescono solo a tamponare, rimanendo in scia ma non più a contatto. All’intervallo il tabellone dice 49-42 per gli uomini di Ataman. Al rientro dagli spogliatoi il copione non cambia: Gran Canaria insegue senza mai riuscire a portarsi in vantaggio e i padroni di casa fanno la partita. Il grande talento dei giocatori in campo, tutti coinvolti e capaci di segnare a ripetizione, dilatano sempre di più il margine a favore della compagine turca. Davies, Lasme, Micov, McCollum e gli altri uomini della rotazione trovano con costanza il fondo della retina e la doppia cifra di vantaggio viene presto raggiunta. Neanche i tentativi di Aito di mischiare le carte sembrano avere successo, perché il Galatasaray non accenna a fermarsi, con una notevole quantità di canestri sia da 2 che da 3 punti: dopo 30 minuti di gara il punteggio è davvero importante, 73-56, con il +17 che rappresenta un margine davvero importante anche in vista della gara di ritorno. Il tentativo di reazione degli spagnoli in avvio di ultima frazione non ottiene gli esiti sperati: troppo esperti i turchi per lasciarsi rimontare e sprecare quanto di buono costruito fino a questo momento. Il margine arriva a toccare quasi le 20 lunghezze grazie a una serie ripetuta di canestri da 3 punti, prima che Gran Canaria riesca con orgoglio e con il talento dei suoi giocatori migliori a ridurre le distanze alle soglie della doppia cifra, segnale importante anche in vista della gara di ritorno. Ancora McCollum e Davis respingono gli ultimi tentativi di rimonta: il punteggio finale è 89-75 per il Galatasaray.

TABELLINI:

GALATASARAY: Davis 18+10 rimbalzi, McCollum 18, Micov 15

GRAN CANARIA: Omic 15, Baez 12, Aguilar 11

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy