EUROCUP: Euro-Green! Colpo esterno di Venezia in Polonia

EUROCUP: Euro-Green! Colpo esterno di Venezia in Polonia

Commenta per primo!

Stelmet Zielona Gora  83-92  Umana Reyer Venezia (21-22; 46-39; 61-70)

Primo successo dell’Umana Venezia alle Last32 di Eurocup: Green è devastante (42 di valutazione) e l’Umana sconfigge lo Zielona Gora.

Con Peric ancora ai box, Recalcati preferisce giocarsi la carta Owens dalla panchina. Mike Green, con 11 punti già a fine primo quarto, comanda agevolmente le operazioni in cabina di regia, mentre si registra un gran duello fisico tra Moldoveanu e Ress su entrambi i lati del campo. Al 10′ Venezia conduce 21-22.
Nel secondo quarto Recalcati si affida a Ruzzier e a Goss, ma i giri del motore lagunare tendono ad incepparsi e i polacchi provano la minifuga al 15′ (33-29). L’Umana resta in scia grazie al debordante atletismo di Owens, abile a concretizzare nel pitturato e a conquistare rimbalzi importanti (37-33 al 17′). Lo Stelmet, dopo aver punito a turno con i lunghi (in evidenza l’ex Szewzcyk), si affida alle conclusioni dall’arco: Zajmoski e Grusezcki allargano la forbice fino al +7 con il quale si va all’intervallo lungo (46-39).
La Reyer esce dagli spogliatoi con il piglio giusto e, minuto dopo minuto, riesce a recuperare punti e fiducia, merito di un’intensità difensiva vista raramente in questa stagione. Ress e Ortner chiudono ogni varco, Green fa girare la squadra a meraviglia e Goss finalmente si sblocca al 25′ (55-54). Filipovski chiama timeout, ma la musica non cambia: bomba di Bramos e Venezia si porta addirittura sul +5 al 27′. Ponitka prova a prendersi la squadra sulle spalle, ma l’Umana avanza con il suo collettivo: Green chiude la terza frazione con un contropiede vincente (61-70 al 30′).
Il talentuoso Ponitka continua a pungere ma al tempo stesso a predicare nel deserto: dopo aver toccato il -4(68-72), i polacchi tornano a distanza puniti  da due intuizioni consecutive di Tonut (68-76). Ortner consolida il gap ma è un positivo Jackson, con una tripla, a chiudere i conti a poco più di 120″ dal termine (72-82). Negli ultimi due minuti lo Stelmet prova ad allungare la difesa e a bloccare il cronometro per provare a recuperare il gap, ma ormai le distanze sono troppo ampie. Venezia vince con merito 83-92, per la gioia dei 10 fedelissimi supporters giunti fino in Polonia a sostenere la squadra di coach Recalcati.

Stelmet Zielona Gora: Bost 6, Zywert ne, Szewczyk 12, Ponitka ne, Moldoveanu 15, Ponitka M 13, Gruszecki 6, Hrycaniuk 2, Zmojski 6, Borovnjak 10, Djurisic 1, Koszarek 12. All. Filipovski

Umana Reyer Venezia: Goss 7, Bramos 9, Tonut 7, Jackson 7, Green 24, Ruzzier , Owens 15, Ress 9, Ortner 12, Viggiano 2. All. Recalcati

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy