EUROCUP, finale ritorno: Il Galatasaray schianta Strasburgo, è campione di Eurocup

EUROCUP, finale ritorno: Il Galatasaray schianta Strasburgo, è campione di Eurocup

Francesi quasi mai in partita contro McCollum & co., che alzano la prima coppa europea nella storia del Galatasaray.

Commenta per primo!

GALATASARAY 78 – 67 STRASBURGO (27-16, 43-35, 61-54)

Nella bolgia dell’Abdi Ipekci Arena di Istanbul il Galatasaray fa sua la gara di ritorno di finale, ribaltando il risultato dell’andata e conquistando il diritto di alzare la coppa. Strasburgo quasi mai in partita, Stephane Lasme premiato come MVP della finale.

Bastano due stoppate di Lasme e altrettante azioni in attacco al Galatasaray per ribaltare la differenza canestri (66-62 per Strasburgo nella gara d’andata): 6-0 con due bombe, che diventa 11-2 quando Collet decide di chiamare timeout per tranquillizzare i suoi, dopo nemmeno 3 minuti di gioco.
Ma il parziale si allarga ancora fino al 18-5 di metà periodo, quando l’adrenalina dei turchi sembra scendere leggermente; Guler però la fa subito risalire con un paio di minuti da mattatore assoluto, e anche uscito lui la solfa non cambia: dopo i primi 10 minuti è +11 per i padroni di casa, che tirano con 10/14 dal campo.

Collins è l’unico faro in attacco per gli ospiti a inizio secondo periodo, con i suoi assist accende Fofana & co.
Anche in difesa lo Strasburgo comincia a stringere le maglie e l’onda rossa turca pare schiantarsi: dal 3/3 dalla lunetta di Weems parte un parziale di 10-0 per i francesi, che tornano sul +1 nel doppio confronto.
Il secondo quarto si chiude però con un 6-1 del Galatasaray, che va all’intervallo lungo sul 43-35.

Koksal apre il secondo tempo con altre due triple e i padroni di casa tornano in doppia cifra di vantaggio grazie anche a un Lasme esiziale che domina su entrambi i lati del campo. Louis Campbell però s’infiamma e mette 7 punti a referto in tre azioni, lo Strasburgo non molla: una bomba di Duport a pochi secondi dal termine del periodo fissa il punteggio sul 61-54 per il Galatasaray, prima degli ultimi 10 minuti.

McCollum fa valere i suoi galloni di MVP dell’Eurocup e apre l’ultimo periodo con due canestri super, che mandano gli avversari sul -6 tra andata e ritorno. Ma non si ferma qui, e dopo tre quarti passati a sonnecchiare (per lo più in panchina) si prende in mano il Galatasaray: la sua tripla dall’angolo per il 73-60 fa esplodere i tifosi, che vengono però subito zittiti da un canestro da almeno 8 metri di Mardy Collins.
La palla pesa come un macigno negli ultimi 3 minuti, non si segna più e le energie sono agli sgoccioli. Dopo più di due minuti di astinenza generale è ancora McCollum che sblocca il tabellone, con due liberi a 43″ dal termine per il 75-67 Gala.
Guler fa 1/2 ai liberi e nell’azione successiva ruba palla e segna indisturbato, la festa è già cominciata: il Galatasaray vince il suo primo titolo in Europa nella sua storia e si qualifica automaticamente per l’Eurolega 2016/17, coach Ergin Ataman aggiunge l’Eurocup a Saporta ed Eurochallenge nel suo curriculum personale.Stephan Lasme MVP della finale, che chiude con medie di 12.5 punti, 9 rimbalzi e 2.5 stoppate.

Galatasaray: Schilb 11, McCollum 16, Micov 7, Lasme 16, Guler 14, Jerrells, Koksal 8, Davis 6.

Strasburgo: Collins 16, Beaubois 5, Lacombe 5, Leloup, Campbell 10, Fofana 9, Weems 7, Duport 8, Howard 7.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy