EUROCUP: a Sassari non riesce l’impresa, passa il Galatasaray

EUROCUP: a Sassari non riesce l’impresa, passa il Galatasaray

La Dinamo Sassari non c’entra l’impresa: a Istanbul finisce 87-69 per il Galatasaray

Commenta per primo!

Non riesce l’impresa di centrare le Eight Finals di Eurocup alla Dinamo Banco di Sardegna Sassari che esce sconfitta a Istanbul per 87-69. Dopo 3 quarti giocati alla pari gli uomini di Calvani cadono sotto i colpi di Guler e Koksal che giocano un ultimo quarto perfetto sotto il piano realizzativo e difensivo toccando anche quota +20 e infrangendo ogni speranza di passaggio del turno per i sardi. Senza Kadji e Akognon (ancora indisponibile) la Dinamo ha comunque onorato il match trovando in Logan, Mitchell e Varnado i maggiori terminali offensivi.

1° QUARTO:

Avvio tutto di marca sassarese con Logan e Stipcevic scatenati e autori dei canestri del momentaneo parziale sardo sul 2-6. Ataman chiama timeout e ritrova la sua squadra entrata in campo smarrita forse dalle voci societarie sulla diminuzione del budget: Micov e Koksal si scrollano di dosso le ansie iniziali riportando in pareggio il match (8-8). Sassari gioca senza paura e Logan e Petway mettono a segno i canestri del nuovo vantaggio, ma la risposta di Micov e Koksal è immediata. Nel finale sono i turchi a venire fuori grazie all’ex Olimpia Milano Jarrels che dai 6.75 punisce la difesa sassarese, il resto lo fanno Lasme e Micov che consentono ai turchi con le loro giocate di chiudere avanti il primo periodo per 18-13.

2° QUARTO:

Varnado apre le danze del secono quarto con un canestro da sotto, Micov e Dorsey rispondono dall’area, ma Varnado e Mitchell non mollano tenendo sassari attaccata alla partita (24-23). Calvani schiera i suoi a zona e Micov la punisce da 3 con una bomba importante che vale il nuovo 27-25, dopo che Sassari era tornata avanti con Stipcevic (27-25). Nella seconda metà del tempo Jarrels e Stipcevic si sfidano dai 6.75, Davies li imita portando i suoi sul 34-28 (massimo vantaggio turco). Calvani chiama un doveroso timeout e ritrova i suoi nel finale che grazie a Mitchell riescono a riportarsi prepotentmente in partita chiudendo il tempo in svantaggio di soli 3 punti per 36-33.

3° QUARTO:

Dopo il riposo lungo Sassari rientra in campo vogliosa di dimostrare di potersela giocare fino in fondo: dopo la bomba di Jarrels Varnado riporta i suoi sul -2 con 4 punti personali di fila, Lasme e Schilb ripondono, ma ancora Varnado tiene i suoi vicini. Il Gala prende in mano il match e pian piano mette insieme un parziale di 10-2 portandosi sul masismo vantaggio di 11 lunghezze (50-39). Sassari non molla e nel finale rimette in piedi la partia con Stipcevic, Mitchell e Logan che impattano i canestri dle 57-50 finale.

4° QUARTO:

L’ultimo quarto si apre con il break decisivo dei turchi che trovano il parziale firmato Koksal che porta il Galatasaray sul massimo vantaggio di 14 lunghezze con Calvani furioso costretto a chiamare timeout sul 66-52. Guler completa il parziale bombardando da 3 e portando i suoi sul massimo vantaggio di 20 lunghezze chiudendo sostanzialmente la contesa (75-55). Gli ultimi minuti sono puro garbage time: finisce 87-69.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy