EuroCup, Gruppi A-B: settima vittoria per il Bayern, cade per la prima volta il Darussafaka

EuroCup, Gruppi A-B: settima vittoria per il Bayern, cade per la prima volta il Darussafaka

Cadono le due italiane, Torino e Reggio Emilia, importante successo per il Buducnost.

Commenta per primo!

GRUPPO A

Il Darussafaka, dopo un gran primo tempo ed un ottimo inizio di secondo (+16 a 8′ dalla fine del terzo quarto), subisce la prima sconfitta cadendo a Zagabria dopo un tempo supplementare sul campo del Cedevita, trascinato da un grande Ukic, autore di 27 punti. I turchi di coach Blatt erano comunque già qualificati così come adesso lo è anche l’Unics Kazan che passa con grande autorità sul parquet del Levallois ipotecando il successo già nel primo quarto chiuso sull’11-22 e lasciando i francesi all’ultimo posto del girone. Chiudiamo con l’importante affermazione in chiave Top 16 di Andorra che supera Torino al termine di un match che si è risolto all’inizio dell’ultimo tempino con un parziale di 7-0 nei primi 5′ che ha ricacciato con uno svantaggio in doppia cifra la squadra di Banchi, poco lucida nel finale e costretta al quarto stop consecutivo in EuroCup.

Risultati:

Cedevita Zagabria-Darussafaka Istanbul 89-83 d1ts
Cedevita: Ukic 27, Nichols 20, Cherry 15
Darussafaka: Johnson 13, Bell 13, Ozmizrak 13

Morabanc Andorra-Fiat Torino 83-77
Andorra: Fernandez 19, Stevic 16, Blazic 12
Torino: Garrett 17, Vujacic 16, Patterson 16

Levallois Metropolitans-Unics Kazan 67-77
Levallois: Diaw 15, Leslie 13, Ware 12
Unics Kazan: Smith 14, Lasme 14, Colom 12

Classifica:

Darussafaka 6-1
Unics Kazan 5-2
Cedevita 4-3
Torino 3-4
Andorra 2-5
Levalloios 1-6

GRUPPO B

Il Bayern Monaco continua la sua marcia senza sconfitte andando ad espugnare il parquet del Liektabelis con il minimo scarto grazie ad un tiro libero realizzato da Hobbs a 3″ dalla fine. Al secondo posto rimane in solitudine il Buducnost che batte l’Hapoel al termine di un incontro molto equilibrato per tre quarti e che ha visto invece iniziare l’ultimo tempino con un parziale di 13-0 per i montenegrini che hanno poi agevolmente controllato il vantaggio acquisito con Popovic (20) miglior realizzatore. Il Galatasaray si riporta in corsa per la qualificazione alla Top 16 superando Reggio Emilia in una gara indirizzatasi verso i turchi nella parte centrale dell’ultimo quarto con un parziale di 13-2 che ha stroncato la resistenza della squadra di coach Menetti, fino a quel momento autrice di una prestazione positiva.

Risultati:

Galatasaray-Grissin Bon Reggio Emilia 82-72
Galatasaray: Hardy 20, Hendrix 18, Hopson 17
Reggio Emilia: Reynolds 19, Wright 16, White 13

Liektabelis Panevezys-Bayern Monaco 87-88
Liektabelis: Juskevicius 21, K. Lavrinovic 18, D. Lavrinovic 13
Bayern: Macvan 19, Dedovic 14, Barthel 11

Buducnost Podgorica-Hapoel Gerusalemme 92-75
Buducnost: Popovic 20, Gibson 15, Ivanovic 15
Hapoel: Dyson 19, Kinsey 11, Daye 10

Classifica:

Bayern 7-0
Buducnost 4-3
Reggio Emilia 3-4
Liektabelis 3-4
Galatasaray 2-5
Hapoel Gerusalemme 2-5

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy