EuroCup, Gruppo B – Una buona Grissin Bon cede nel finale in casa del Buducnost

EuroCup, Gruppo B – Una buona Grissin Bon cede nel finale in casa del Buducnost

Peccato per Reggio che disputa un’ottima gara in Montenegro ma un ultimo quarto disastroso non le ha permesso di portare a casa una vittoria che sembrava a portata di mano.

Commenta per primo!

Un brutto 4 quarto ( 25-13 ) vanifica la bella prova della Grissin Bon che in quel di Podgorica ha tenuto testa ai campioni in carica del Buducnost. Dopo una brutta partenza i reggiani hanno cominciato a macinar gioco mettendo in seria difficoltà i locali ed a tratti sembrava avere  le mani sulla gara. Buona la prova di Della Valle con i suoi 18 punti mentre per i padroni di casa l’ex Virtus Roma Kyle Gibson chiude con 16 punti.

Buducnost : Sehovic,Gordic,Gibson,Landry,Nikolic

Grissin Bon : Candi,Della Valle,Reynolds,Markoisshvili,Reynods

1°Quarto : Partenza ad handicap per la Grissin Bon che nel giro di 2 minuti va sotto di 10 punti con il Buducnost che non sbagliano nulla con le triple di Landry e Nikolic, minuto obbligato per Menetti. Si sblocca Reggio e lo fa con la tripla di Markoishvili e la transizione di Della Valle, vanificato dall’antisportivo del giorgiano ( 5-13 al 5°). Torna con il doppio vantaggio il Buducnost grazie al duo Nikolic che piazzano 5 punti di fila, Menetti prova rimescolare il quintetto ma il risultato non cambia con Reggio che fatica molto ad entrare nell’area avversaria. Nel finale però Reggio con Della Valle e De Vico ricuciono lo strappo andando al riposo sul 23-17.

2°Quarto : Due triple consecutive consentono a Reggio nei primi minuti di arrivare al – 2, a bersaglio Wright e Mussini, time out di Dzikic ( 23-25). Escono bene dal i montenegrini con 2 incursioni di Gordic e Barovic ma è Nevels per i biancorossi a mettere la gara in parità con una azione da 4 punti. Arriva anche il primo vantaggio reggiano con la schiacciata di Reynolds ma la tripla dell’ex Capo D’Orlando Ivanovic riporta il Buducnos in vantaggio. Sale in cattedra l’ex Roma Gibson che piazza un 5 -0 di parziale ma è Della Valle a 2 minuti dalla fine a rimettere ancora la gara in parità (38-38) e la tripla di Mussini portano Reggio al massimo vantaggio (38-41). Si chiude il tempo con Reggio in vantaggio per 39-41, con il tiro di Gordic che sulla sirena prima entra e poi esce dal canestro.

3°Quarto : Per il Buducnos torna in campo Landry che gravato di 2 falli non ha giocato praticamente nulla, Della Valle taglia la difesa ospite un paio di volte e Reggio va sul +5 ( 43-48 ) al 23°. Si riavvicinano i padroni di casa con il tap in di Barovic e il canestro di Gibson. Antisportivo a De Vico che potrebbe costare caro a Reggio ma il Buducnost no ne approfitta, anzi Della Valle punisce con una tripla (47-53) al 26°. Pressione dei montenegrini e grazie la tripla Ivanovic trovano il pari a quota 53, si lotta su ogni pallone e Reggio non mola un metro e la tripla da 8 metri di De Vico mette +5 ( 54-59) ed il quarto si chiude con Reggio che conduce 57-61.

4°Quarto : Avvio di ultimo quarto con molta confusione e si segna solo dalla lunetta con Nevels e Landry, una brutta palla persa di Reggio consente a Gordic di pareggiare a quota 63, minuto per Menetti. Sorpasso Buducnost con la tripla del capitano Starovlah, palla persa in attacco per Reggio che viene punita da Ilic ( 68-65 ). Il fallo intenzionale a Wright consentono ai padroni di casa di trovare il + 5 sul 70-65 al 36°, Menetti prova la zona ma è l’attacco che fa fatica a segnare, e la tripla di Gibson spegne le speranze reggiane ( 78-68 ). Finale che vede i montenegrini vincere per 82-74.

Buducnost : Ivanovic 15 ,Sehovic 6 ,Barovic 8 ,Starovlah 4 ,Gordic 12 ,Bojic,Ilic 4 ,Nikolic Z. 4,Gibson 16 ,Popovic ,Landry 7 ,Nikolic D 6. Allenatore Dzikic

Grissin Bon : Mussini 8,Wright 7,Bonacini,Candi 1 ,Della Valle 18 ,Reynolds 6 ,Markoishvili 5,Cervi 5,Nevels 8 , Sane 6,De Vico 8 . Allenatore Menetti

Arbitri : Cortes (SPA),Romano (ISR),Sukys (LTU)

Spettatori : 2500

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy