EUROCUP: la vittoria di Reggio su Brindisi arriva nel finale e la firma è lituana

EUROCUP: la vittoria di Reggio su Brindisi arriva nel finale e la firma è lituana

Commenta per primo!

La Grissin Bon vince il primo derby di Eurocup dovendo sempre rincorrere una Enel che per 34 minuti non ha sbagliato niente, ma è bastato che il duo lituano reggiano decidessero di fare sul serio e una volta agguantato il risultato, hanno fatto la differenza sul piano della grinta e della voglia di vincere che solo negli ultimi 2 quarti i reggiani hanno messo in campo. Miglior realizzatore con 17 punti è stato Rimantas Kaukenas che è stato colui che ha dato in la alla vittoria reggiana. Per Brindisi un Kadji, 13 punti, in splendida forma ha costretto Reggio agli straordinari su di lui, ben supportato da Counooh, anch’esso con 13 punti, finché è rimasto in campo.

Starting Five :

Grissin Bon : Aradori, Gentile, Kaukenas, Polonara, Lavrinovic

Enel : Banks, Scott, Reynolds, Zerini, Kadji

1 Quarto

Squadre contratte all’avvio e tra errori e palle perse non si segna per 2 minuti ed il primo canestro lo firma Scott, poi arrivano la triple di Reynolds e Zerini e Brindisi comanda 8-0 al 3° minuto. Reggio si sblocca con il libero di Polonara ma Zerini infila un’altra tripla e Menetti è costretto a chiamare time out per capire dove rimediare alla situazione. 2 canestri di buona fattura di Aradori svegliano i biancorossi che faticano tantissimo ad arrivare a buone conclusioni, mentre Brindisi con Gacig trovano il +10 ( 5-15 ) al 7°. Finale con Della Valle che prova a ricucire lo strappo ma prima Reynolds e poi Harrys tengono Brindisi avanti di 8 lunghezze al sirena (13-21).

2 Quarto

Dopo un canestro in avvio del solito Gacic, Reggio piazza un break di 7-0 grazie alla tripla di Della Valle ed ai 4 punti di Silins che costringono Bucchi a chiamare subito time out sul 20-23. Milosevic firma i primi 4 punti che riportano subito avanti i puglesi e con Reynolds e Harrys si portano a metà quarto sul 23-31. Brindisi continua a presidiare bene l’area ed i reggiani sono imprecisi al tiro dalla distanza, ci prova Lavrinovic che risponde a Kadji ma Menetti deve chiamare minuto (27-34) al 7°. Reggio esce discretamente e con 5-0 firmato da Aradori e Kaukenas ed è ancora Bucchi a chiamare time out per fermare l’inerzia (32-36) a 96 secondi dalla fine. Finale con tripla di Cournooch e i canestri di Silins e di Gentile sulla sirena, tripla, finale 37-39.

3 Quarto

Reggio inizia con un’altro piglio e Gentile e Aradori confezionano il +1 reggiano (42-39) ma è Kadji a rimettere le cose a posto per Brindisi con 5 punti ( 42-44 ) al 2° minuto. Brindisi riesce a correre come vuole con 2 contropiedi micidiali che portano Banks e Reynolds al canestro da soli riportano gli ospiti a meta quarto sul +8 ( 44-52 ). Menetti prova la carta dei 2 lunghi ( Lavrinovic e Veremeenko) insieme e subito da buoni frutti riportando al – 4 la Grissin Bon (48-52),- ma viene castigata dalla lunga distanza da Reynolds. Reggio si aggrappa a Kaukenas che con 2 triple tiene al – 4 il risultato (54-58) a un minuto dalla fine. Finale dove si segna solo dalla lunetta dove Reynold Polonara e Counooh sono precisi mentre Kaukenas fa 1 su 2, 57-62 al 30°.

4 Quarto

Ultimo quarto con Reggio che parte a zona ma Banks la buca subito, Lavrinovic sotto canestro si immola e prende 2 rimbalzi offensivi e li tramuta in 4 punti ed alla tripla di Silins trova il -3 ( 64-67 ). Polonara con una giocata da  3 punti trova il pari a quota 67 ma Cournooh trova la bomba del + 3 ma poi commette il 5 fallo ed è costretto a lasciare il campo. Brindisi accusa il colpo ma è sotto canestro che Lavrinovic fa la differenza e prima con Kaukenas e poi con 2 schiacciate del lungo lituano che porta i biancorossi sul +5 ( 75-70 ) al 5° di gioco. Finale al cardiopalma con Reggio che mantiene sempre dalle 3 alle 5 lunghezze di vantaggio ma quando a 13 secondi dalla fine De Nicolao mette i liberi ( 82-76 ) sembra fatta per la Grissin Bon , ma prima Kadji mette il – 3 e poi ruba la rimessa e tira da 2 sulla sirena e colpisce il ferro e Reggio vince una gara insperata.

Grissin Bon : Aradori 14 , Polonara 8 ,Lavrinovic 12 ,Della Valle 10 ,De Nicolao 2,Pechacek , Strautins, Veremeenko 2, Kaukenas 17 ,Silins 9,Lever ,Gentile 8. Allenatore Menetti

Enel : Banks 10 , Reynolds 12 , Scott 2 , Cournooh 13 , Harrys 6 , Cardillo, Milosevic 4 , Pacifico, Gagic 13 ,De Gennaro, Zerini 6 , Marzaioli ,Kadji 13. Allenatore Bucchi

Arbitri : Belosevic (SRB), Koromilas (GRE), Bissang (FRA)

Fotogallery a cura di Roberto Pistilli

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy