EUROCUP: Milano fatica, ma vince: Banvit Bandirma ko

EUROCUP: Milano fatica, ma vince: Banvit Bandirma ko

Nella gara d’andata degli ottavi di finale di Eurocup, l’Olimpia Milano si impone, faticando non poco, sul Banvit. Sotto anche di dieci punti, i ragazzi di Repesa sono stati bravi a rimanere sempre aggrappati alla partita, decisa soltanto negli ultimi secondi. Per la formazione italiana sono pesate le assenze di Gentile e Lafayette

Commenta per primo!

Perfetto equilibrio nel primo minuto, difese molto intense da parte di entrambe le squadre. Per il Banvit è Moerman a rompere il silenzio con un canestro da due. Milano trova i primi punti grazie ad una tripla di Jenkins a poco meno di quattro minuti dall’inizio della partita (4-3). Simon sigla un altro canestro da tre che vale il 6 pari, a cui risponde subito Gecim (9-6). Sotto 13-6 Repesa chiama timeout per ristabilire l’ordine tra i suoi. Poco dopo in contropiede, grazie  ad una palla rubata (5 palle perse a testa fino a questo momento per le due squadre), Cinciarini segna un canestro e rimedia un fallo, ma sbaglia il tiro libero a disposizione. Poco dopo in solitudine, Kalnietis corre verso la metà campo avversaria e  firma il -2 (13-11). Il risultato non cambia e i turchi si aggiudicano la prima frazione per 13-11.

Nel secondo quarto Milano inizia a prendere le misure e trova il primo vantaggio (17-19). Kalnietis segna il 19-21. Nell’azione successiva Forston fa tutto da solo, con un’ottima penetrazione riporta avanti i suoi 22-21. A metà quarto i padroni di casa provano ad allungare portandosi avanti di cinque punti con un canestro di Moerman (26-21). Ancora Fortson protagonista, che allo scadere dei 24’’, trova due punti che valgono il 28-23. Milano continua a costruire ma sbaglia tanto, anche i tiri meglio pianificati. Cinciarini trascina l’Olimpia prima con una tripla e poi con un canestro da due che fermano il tabellone sul 30-26. Per il Banvit replica subito Simmons con una bomba da tre. I turchi concretizzano con una tripla di Gecim l’ultimo possesso prima dell’intervallo lungo (38-30). Nonostante i ragazzi di Ernak siano in vantaggio, quelli di Repesa hanno comunque dimostrato che possono giocarsela fino in fondo.

Al rientro in campo Vidmar schiaccia il +10 (40-30). Milano si accende e ricuce lo strappo piazzando un break di 9-0 con Sanders che sale in cattedra segnando quattro punti di fila (40-39). Dopo essere ritornati in vantaggio per la seconda volta, gli ospiti si ritrovano di nuovo sotto. Ma Sanders si mette ancora in evidenza, con una schiacciata agguanta il pari (43-43). Il livello di gioco si alza notevolmente quando mancano tre minuti alla fine del quarto ed inizia una sfida punto a punto. Dopo un bel giro di palla una tripla Kalnietis permette a Milano di andare sul +1 (50-51). McLean segna l’ultimo canestro chiudendo la frazione in vantaggio di tre lunghezze (50-53). Milano è rientrata decisamente in partita.

Nei primi minuti i milanesi sono ancora sopra (54-55). Slaughter tira dalla lunga distanza e gonfia la retina per il 58-57. A metà quarto Sanders infila una tripla fondamentale per ristabilire i conti (60-60). A due minuti dalla fine l’Olimpia è sotto di quattro punti (67-63). Simon si carica sulle spalle la squadra siglando sette punti consecutivi che permettono ai suoi solo di rimanere sopra solo di un punto, ma che in questo momento della partita pesa come un macigno (67-68). Magro si occupa di mettere a referto il canestro della vittoria (69-73).

Banvit Bandirma – Olimpia Milano 69-73 (13-11; 38-30; 50-53)
Banvit Bandirma: Carmichael 6, Fortson 18, Gecim 8, Johnson 5, Moermah 7, Simmons 10, Slaughter 6, Vidmar 9, Yildirim, Yilmaz, Ulusoy, Altunbey,
Olimpia Milano: Amato, Barac, Cerella, Cinciarini 13, Jenkins, Kalnietis 13, Macvan, Magro 2, McLean 10, Sanders 19, Simon 15

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy