EUROCUP preview: le avversarie della Dinamo Sassari nelle Last 32

EUROCUP preview: le avversarie della Dinamo Sassari nelle Last 32

Commenta per primo!

Martedì 5 Gennaio avranno inizio le Last 32 di Eurocup nelle quali giocheranno ben 5 squadre italiane; avvicinandoci alla prima palla a due analizziamo le loro avversarie, ovvero gli ostacoli da superare per il raggiungimento degli ottavi di finale. Nella terza “puntata” del preview andremo ad analizzare le squadre inserite nel gruppo N, ovvero le squadre che la Dinamo Sassari di coach Calvani andranno ad affrontare. GALATASARAY ISTANBUL Quintetto: McCollum, Guler,Micov, Green, Lasme Coach: Ergin Ataman Il Galatasaray è forse la squadra avversaria più forte che la Dinamo dovrà affrontare nel suo gruppo, la quale è una delle candidate alla vittoria finale della competizione. La squadra di Istanbul ha centrato il primo posto del proprio girone di Eurocup concludendolo con 7 vittorie e 3 sconfitte. Primo posto che al momento occupa anche in campionato (9 vittorie e 5 sconfitte) insieme al Darussafaka e Fenerbahce. Squadra che, allenata da Ergin Ataman, segna 86.7 punti di media in Europa, e vede il suo gioco molto dinamico costituito spesso dai contropiedi portati avanti dal play Erik McCollum (20.3 punti, 3.8 rimbalzi e 3.5 assistdi media fin’ora), il quale è il leader della squadra. Galatasaray che gode anche di una buona percentuale dal tiro da 3 punti (38%) ed è molto presente a rimbalzo grazie a giocatori esperti come Stephane Lasme (5.1 rimbalzi) e l’ex Houston Rockets Joey Dorsey (6.3 rimbalzi). Ovviamente non si può tralasciare il fatto che la squadra turca concede molto in difesa (77.3), e che molto spesso non sia precisa dalla linea dei tiri liberi, dove spicca solo Micov con il 93%. La Dinamo dovrà impegnarsi più del solito se vuole provare almeno a vincere almeno una delle due partite con la squadra turca, soprattutto ad Istanbul dove ad aspettarli ci sarà un pubblico molto caloroso.

onedio.com
CAI SARAGOZZA Quintetto: Bellas, Linhart, Sastre, Jelovac, Norel Coach: Andreu Casadevall Il CAI Saragozza è un avversario da non sottovalutare per la squadra di Calvani, capace di chiudere al secondo posto nel proprio girone (7-3) dietro il Valencia, mentre in campionato l’andamento è tutt’altro che soddisfacente, dove occupa appena la 16° posizione con 4 vittorie e 9 sconfitte. Saragozza che vede nel proprio roster molti ex giocatori del nostro campionato, come Sek Henry, Nate Linhart, Halil Kanacevic, Stevan Jelovac e, prima che venisse tagliato, anche Drake Diener. Squadra molto alta, dove solo quattro giocatori non arrivano ai 2 metri di altezza, tant’è che il proprio gioco è spesso centrato sui lunghi della squadra, in primis su tutti su Sastre (10.4) e Norel (11.4 e 5.6 rimbalzi). Saragozza che nonostante i segni 76 punti di media per partita e sia la squadra che prende più rimbalzi in questo girone (38.4), deve spesso combattere con le basse percentuali dal tiro da 3 punti dei suoi lunghi (26.5%), soprattutto dagiocatori come Benzing e Kanacevic. La Dinamo da parte sua dovrà difendere intensamente nel pitturato l’attacco della squadra spagnola, e dovrà cercare di vincere entrambe le gare per provare ad accedere agli ottavi di finale.
mundodeportivo.com
SZOLNOKI OLAJ Quintetto: Craft, Vojvoda, Borisov, Milosevic, Keller Coach: Por Peter Lo Szolnoki Olaj è la sorpresa di questa edizione di Eurocup, capace di eliminare il Besiktas dalla competizione, ma nonostante ciò le possibilità del suo passaggio al turno successivo sono veramente minime. La squadra ungherese che ha chiuso quarte nel proprio girone (4-6) è una squadra che attacca spesso il ferro e affida il suo attacco principalmente a 2 giocatori, Vojvoda (16.3) e Milosevic (13.5 e 4.5 rimbalzi), mentre l’impostazione del gioco è affidata a Craft e Wittmann. I punti deboli della squadra sono la difesa, dove spesso e volentieri concede molto, e la non eccellente percentuale ai tiri liberi, ma per lo Szolnoki comunque vada sarà comunque una stagione europea da incorniciare con il passaggio del primo turno. La squadra di Calvani dovrebbe comunque vincere entrambe le gare, ma non dovrà sottovalutare la squadra ungherese, capace già di conquistare vittorie contro squadre molto più attrezzate di lei.
bb1.hu
Calendario: Szolnoki Olaj – Dinamo Sassari (5 Gennaio, 18:00h) Dinamo Sassari – Galatasaray Istanbul (13 Gennaio, 20:30h) CAI Saragozza – Dinamo Sassari (20 Gennaio, 20:30h) Dinamo Sassari – CAI Saragozza (27 Gennaio, 20:30h) Dinamo Sassari – Szolnoki Olaj (3 Febbraio, 20:30h) Galatasaray Istanbul – Dinamo Sassari (10 Febbraio, 19:00h)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy