EUROCUP: Reggio Emilia cede di misura in casa contro Gran Canaria e chiude al 3° posto

EUROCUP: Reggio Emilia cede di misura in casa contro Gran Canaria e chiude al 3° posto

Commenta per primo!

Non c’è la fatta la Grissin Bon a superare l’ostacolo Gran Canaria che si è dimostrato all’altezza delle sue aspettative, anche se i ragazzi di Menetti hanno giocato alla pari, ed in alcuni tratti meglio, con gli spagnoli per 3 quarti e hanno ceduto solo nell’ultimo quarto. Con questo risultato Reggio si classifica al terzo posto del proprio girone, ottima la prova di Lavrinovic e Aradori che con 20 punti a testa hanno giocato a ottimi livelli, per gli ospiti un immarcabile Pangos ha chiuso con 15 punti seguito da Salin e Omic con 12.

Starting five :
Grissin Bon : De Nicolao, Aradori, Polonara, Della Valle , Veremeenko

Herbalife : Pangos, Newley, Salin, Baez, Galdikas

1° Quarto
Inizio scoppiettante della gara che vale il primo posto nel girone, Reggio trova buone strade per arrivare al canestro con Della Valle, De Nicolao e Aradori, mentre per gli spagnoli vanno a segno Galdikas in schiacciata e Salin dalla lunga distanza ( 8-7 ) al 4° minuto. Allungo reggiano con Della valle e Aradori per il 15-9 ma subito Oliver con una tripla riduce lo scarto, 2 palle recuperate dai biancorossi e conseguenti canestri di Polonara e Aradori ( 19-12 all’8° ) minuto per Gonzales. Finale con Lavrinovic che allunga con un gioco da 3 punti ma è ancora Oliver dalla lunga distanza a chiudere il quarto sul 22-16.

2° Quarto

Gran Canaria decide di pressare molto alto e complica il gioco a Reggio ma però non è così precisa al tiro in attacco, ed a metà quarto il risultato vede Reggio condurre per 26-20. Reggio riesce rimanere avanti con le giocate vincenti di Veremeenko e Aradori, mentre per gli spagnoli segna solo Pangos ( 6 ) ed al 7° il risultato è sul 30-26. Minuto finale con Reggio che trova la via del canestro con il duo Veremeenko , Lavrinovic mentre sulla sirena è ancora Pangos a fissare il parziale sul 35-30.

3° Quarto

Inizio un po incerto per Reggio ma ci pensa Aradori con 2 triple consecutive a portare i biancorossi sul + 9 (43-34 ), Gran Canaria risponde subito con Salin, Pangos ( 1/1 per tecnico a Veremeenko) e la tripla di Baez ( 43-40 al 3° minuto). A metà quarto arriva il 6-0 di parziale ospite con Pangos, Omic e Newley per il -2, e dopo un tiro sbagliato del giovane Strautins, Salin invece è preciso dalla lunga distanza e trova il sorpasso a 3’35 dall fine ( 48-49 ).Si gioca punto a punto sino alla fine con Reggio che trova canestri solo dalla linea della carità con Lavrinovic e Aradori, mentre Gran Canaria trova canestri da Aguilar e Pauli, finale 56 pari.

4° Quarto

Ultimo quarto con reggio che inizia in confusione e subisce l’allungo degli ospiti dall’Herbalife ( 56-59 ) e Menetti è costretto a chiamare time out per riprendere i suoi. Momento di difficoltà reggiano anche se gli ospiti non ne approfittano e grazie ad una difesa ferrea rimangono a contatto (62-64 al 6° ). Gara non bella ma intensa dove segnano Lavrinovic per Reggio e Omic per gli spagnoli, ( 68-70 ) all’8° e i 2 liberi di Aguilar trovano il +4 prima dell’ultimo minuto di gioco, dove Reggio non riesce a ricucire il divario e perde la prima gara casalinga di quest’anno tra campionato e coppa.

Grissin Bon : Aradori 20 ,Polonara 2,Lavrinovic 20,Della Valle 10,De Nicolao 10,Pechacek ,Strautins, Veremeenko 11, ,Silins ,Gentile. Allenatore Menetti

Erbalife : Pangos 15 , Oliver 6,Savane 4 ,Newley 8 ,Salin 12 ,Baez 5 ,Pauli 5 ,Rabaseda ,Omic 12 ,Aguilar 7 ,Galdikas 4 . Alenatore Gonzales

Arbitri : Jovcic (SRB),Halliko (EST),Cici (ALB)

Fotogallery a cura di Roberto Pistilli

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy