EUROCUP: Trento stacca il pass per i quarti, battuta Saragozza

EUROCUP: Trento stacca il pass per i quarti, battuta Saragozza

Grandissima prestazione per gli uomini di coach Boscaglia. Trento, chiamata a ribaltare il risultato d’andata, con gli spagnoli che s’imposero di 2, esagera e chiude 79-65.

Grandissima prestazione per gli uomini di coach Boscaglia. Trento, chiamata a ribaltare il risultato d’andata, con gli spagnoli che s’imposero di 2, esagera e chiude 79-65. L’allungo decisivo arriva nel terzo quarto, con i padroni di casa che mettono a segno un parziale di 26-16. MVP del match Julian Wright, con 21 punti, 8 rimbalzi e 27 di valutazione. Per gli ospiti il migliore è Sastre, con una partita da 16+4+2.

1º quarto: Ritmi abbastanza bassi in apertura di match, Tomas in lay up porta avanti Saragoza. Pronta risposta di Trento, con Pascolo che pareggia subito i conti. Inizia a giocare la Dolomiti Energia, Forray ed uno strepitoso Pascolo da 7 punti in 5 minuti fanno 11-4, timeout forzato per gli ospiti. Assist meraviglioso di Tomas, Sastre ringrazia, 11-6. Prova subito a ristabilire le distanze la squadra di coach Boscaglia, con Lockett, ma Kravstov e Sastre costringono i padroni di casa al timeout, 13-12. Non ci sta Wright al ritorno sul parquet, si butta dentro subisce fallo e completa un gioco da tre punti. L’ultimo squillo del quarto è di Norel, 18-17 dopo i primi dieci minuti.

2º quarto: Troppi errori per Trento in apertura di secondo quarto, Fotu e Norel piazzano uno 0-6 di parziale. Si rialza alla grande Wright e co, che rimettono il naso avanti in men che non si dica, 24-23. Canestro da attaccante puro di Pascolo, che corregge un errore al tiro di Flaccadori, timeout spagnolo al PalaTrento. Timeout che giova molto alla squadra ospite: uno straordinario Fotu ed un antisportivo di Sanders permettono a Saragozza di tornare in vantaggio sul 28-30. Gran tripla di Lockett in un momento importantissimo, nuovo -2 bianconero. Il 33-33 porta la firma di Forray, che in lunetta chiude in parità il primo tempo.

3º quarto: Riparte nel segno di Wright e Forray il terzo quarto, con i padroni di casa che trovano il +3. Kravstov da una parte, Pascolo dall’altra, 39-36 dopo 23′. Pazzesco Jelovac, che completa un gioco da quattro punti; Poeta risponde a modo suo e Saragoza chiama timeout sul 46-40. Non sbaglia più Trento, con Sanders che realizza in tap-in il +8. Esplode il PalaTrento, tripla di Sanders che trova la retina, per il 55-44. Cerca di limitare i danni la compagine spagnola, ma Lockett in contropiede segna il canestro del +10; 59-49 all’ultimo riposo.

4º quarto: Ad aprire l’ultima frazione ci pensa Norel, con il decimo punto del suo match, 59-51. Swing e Benzing cercano di avvicinare il Saragozza al -1 che gli regalerebbe il passaggio del turno, ma il solito Wright porta Trento sul +7. Ancora il pivot americano, che con il diciassettesimo punto del suo match trova il 67-56, timeout per gli ospiti. 4-0 di mini-parziale interamente firmato Sastre, -9 e timeout, questa volta per coach Boscaglia. Non si fermano più i padroni di casa, Wright e Forray trovano il +13 ed ipotecano i quarti di finale. Poco preciso Jelovac ai liberi, uno straordinario Forray in contropiede segna il 77-63, per la gioia del PalaTrento. Tomas, che aveva segnato il primo canestro della gara, segna anche l’ultimo; 79-65 sul tabellone, con Trento che se la vedrà ai quarti contro una tra Milano e Banvit.

TRENTO – SARAGOZZA 79-65 (18-17, 33-33, 59-49)

Trento: Wright 21, Pascolo 16, Sanders e Forray 11

Saragozza: Sastre 16, Fotu 12, Norel 10

Fotogallery a cura di Lucia Bortolotti

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy