EUROCUP: Trento espugna Reggio nel derby italiano e vola agli ottavi

EUROCUP: Trento espugna Reggio nel derby italiano e vola agli ottavi

Trento si aggiudica anche il secondo derby di Eurocup travolgendo al PalaBigi la Grissin Bon grazie ad Pascolo autore di 25 punti, mentre per Reggio si salva solo Polonara con 18 punti.

Commenta per primo!

Starting five:

Grissin  Bon: Aradori, Della Valle,  Polonara, De Nicolao , Veremeenko

Dolomiti Energia: Forray, Wraight, Pascolo, Flaccadori Sutton

1° Quarto: Reggio a sorpresa schiera Veremeenko, dato non al meglio mentre Trento deve fare a meno di Poeta, dolore al collo, partenza a specchio delle 2 squadre ma un gioco da 4  punti di Pascolo e una tripla di Flaccadori, gli ospiti conducono 9-5 al 4° minuto di gioco. Reggio grazie ad Aradori trova la parità con 3 liberi ma viene subito ricacciata indietro dalle penetrazioni di Flaccadori e Pascolo, con Trento già in bonus questa volta è Della Valle e Lavrinovic a mettere i punti che valgono il 13 pari al 7°. Su incursione di Della Valle Baldi Rossi si accascia a terra ed è costretto a lasciare il campo sorretto dai suoi compagni. Reggio trova nuovamente il vantaggio ( 18-17 ) con una tripla di Silins ma sull’ultima azione è Pascolo a firmare il 18 -20 finale.

2° Quarto :  Trento in apertura trova il + 5 ( 20-25 ) con una tripla da 7 metri di Sanders  e dopo una bella schiacciata di Wraight arriva la correzione a canestro di Golubovic per il 24-27 al 4° di gioco. Lockett imperversa in area reggiana e la Grissin Bon fatica a trovare buone conclusioni e sul canestro di Pascolo da sotto, Menetti è costretto a chiamare minuto ( 24-31 ). Continua il buon momento di Trento e grazie ad 2+1 di Pascolo trova il + 8 sul  29-37 al 7°, che diventa +11 grazie a Lockett e Lecthaler all’8° ( 30-41), sul finire si riprende a segnare dalla parte biancorossa con Veremeenko e Aradori e questa volta e Buscaglia a chiare time out a 38” dalla fine (36-43 ) ,2 triple di Aradori e Lockett vanno a bersaglio mentre quella sulla sirena di Aradori da metà campo è fuori tempo, 39-46 .

3° Quarto : L’inizio di quarto non è dei migliori per ambo le squadre, Reggio perde 2 palle in attacco mentre Trento non trova la via del canestro in modo pulito, il primo canestro arriva da Aradori ma è Forray con un gioco da 3+1 a colpire la retina biancorossa. Prima tripla di Wraight e seguente canestro di Pascolo e Trento vola sul 41-55 al 4°. Rottura prolungata  reggiana e Trento con Sanders e Wright puniscono una difesa reggiana irriconoscibile ( 41-62 ) al 6° e Menetti chiama minuto per cercare di fermare l’inerzia di una gara in pieno possesso ospite. Si chiude col la schiacciata in contropiede di Silins per il 52-70.

4° Quarto : Reggio prova a riavvicinarci con le bombe di Polonara e Silins ma Trento non molla nulla ed al 5°  conduce 79-66, la seconda metà del quarto è puro garbage dove Trento controlla la gara e vince per 72-84.

GRISSIN BON REGGIO EMILIA – DOLOMITI ENERGIA TRENTO 72-84 (18-20, 39-46, 52-70)

Grissin Bon:  Aradori  12 , Polonara  18,Lavrinovic 8 ,Della Valle 13 ,De Nicolao 4, Strautins 2, Veremeenko 12 , ,Silins 8 ,Gentile ,  Golubovic 2 .  Allenatore Menetti

Dolomiti Energia: Poeta  ,Sanders  9,Pascolo 24 ,Baldi Rossi  ,Forray 6 ,Flaccadori 11 ,Sutton  3,Lockett  19,Lechthaler 1 ,Wright  10. Allenatore Buscaglia

Arbitri: Dozai (CRO), Glisic (SER), Kartal (TUR)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy