EUROCUP: Venezia cade anche con lo Stelmet e saluta la coppa

EUROCUP: Venezia cade anche con lo Stelmet e saluta la coppa

L’Umana Reyer chiude la sua avventura in Eurocup con una sconfitta al Taliercio. Lo Stelmet passa 58-68 grazie ai 19 punti di Bost e alla doppia doppia di Ponitka (12 punti e 12 rimbalzi).

Commenta per primo!

Termina l’avventura in Eurocup dell’Umana Venezia che cede di dieci lunghezze ai più quotati avversari polacchi. La Reyer, nonostante le pesanti assenze (Green e Peric, oltre a Goss a mezzo servizio), ha provato a reggere fino al 25′, poi è subentrata la maggiore esperienza dello Stelmet e soprattutto un predominio a rimbalzo totale (22-50!) che ha consentito a Ponitka e compagni di usufruire talvolta di seconde o addirittura terze chances in attacco. In virtù di questo successo, lo Stelmet conquista il pass per gli Ottavi di Finale di Eurocup.

L’inizio degli orogranata è promettente: Owens e Ress lanciano la Reyer sul 10-5. Pronta la reazione degli ospiti: Bost e Ponitka – assoluti protagonisti della partita – combinano un break di 8-0 e lo Stelmet si porta così avanti nel punteggio (10-13). A consolidare il vantaggio ci pensa Hyrcaniuk e i polacchi terminano il primo quarto sul +4 (18-22 al 10′).
Con un guizzo di Tonut e due liberi di Owens, l’Umana rimette la freccia. Zielona si affida alla valida regia di Koszarek ed effettua il controsorpasso (27-30). Gli ultimi lampi della seconda frazione sono a firma ancora di Owens e Bost: al 20′ la Reyer insegue di una lunghezza (33-34).
In apertura di terzo periodo, Borovnjak fa la voce grossa nel pitturato, mentre Moldoveanu apre il campo con una conclusione dai 6,75 (38-42). Ruzzier replica con una tripla dall’angolo, poi ci pensa Zamojski con sei punti (3/3 ai liberi ed una tripla): lo Stelmet prova la fuga sul 45-54.
Savovic si prende sulle spalle l’attacco orogranata e Venezia riesce a recuperare fino al -4 (50-54). L’attacco lagunare si schianta sulla difesa ospite, mentre lo Stelmet abusa a rimbalzo della fragilità mentale e fisica dei ragazzi di Recalcati (50-62 al 35′). Ancora Savovic e Jackson, con il suo primo acuto della serata, per l’ultimo tentativo di riaprire la gara (57-62 al 37′). Ci pensa allora Bost, mattatore della sfida con 19 punti, a chiudere la pratica e a consegnare a Zielona Gora la vittoria e il conseguente pass per gli Ottavi di Finale di Eurocup: i polacchi affronteranno la corazzata dell’Unics Kazan.

Umana Reyer Venezia 58-68 Stelmet Zielona Gora (18-22, 33-34, 48-54)

Umana Reyer Venezia: Goss 5, Bramos, Tonut 3, Jackson 4, Ruzzier 5, Antelli, Owens 14, Ress 9, Ortner 1, Viggiano 2, Savovic 15. All. Recalcati

Stelmet Zielona Gora: Bost 19, Szewczyk 2, Ponitka Mar., Moldoveanu 8, Ponitka Mat. 13, Gruszecki, Hrycaniuk 5, Zamojski 9, Borovnjak 7, Djurisic 2, Koszarek 4. All. Filipovski

Fotogallery a cura di Giacomo Martines

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy