EUROCUP: Venezia perde a Zaragoza e chiude quarta il girone C

EUROCUP: Venezia perde a Zaragoza e chiude quarta il girone C

Commenta per primo!

CAI ZARAGOZA 82 – 72 REYER VENEZIA (18-14;36-35; 57-46)

La Reyer vola in Spagna con la qualificazione già in tasca. Un eventuale successo sul CAI significherebbe soltanto guadagnare una posizione in classifica e chiudere al terzo posto il girone C. Viceversa il Zaragoza è già sicuro del secondo posto in classifica, non avendo possibilità né di raggiungere il Valencia, vincitore del girone, né di essere agguntato dalla Reyer e dal Ratiopharm Ulm.

Cronaca: Zaragoza può giocare in scioltezza visto che non ha interessi di classifica e si fa subito viva nell’area della Reyer con un parziale di 4-0 che apre il match. La squadra di Recalcati tiene bene il campo ma in fase offensiva gli spagnoli mettono concretezza e Linhart e Norel dimostrano sin da subito di essere in serata fino al +5 sul 10-5. Il primo sorpasso della Reyer è firmato da Green che porta avanti i suoi 13-14. Nel finale di parziale i padroni di casa tornano a dominare in attacco e con la tripla di Linhart completano un parziale di 5-0 che chiude il primo quarto con il CAI avanti 18-14. Nel secondo quarto parte fortissimo la Reyer che piazza il parziale di 0-7 , lascia per più di 2 minuti a secco gli avversari e si porta avanti di 3 punti. La squadra di Recalcati, però, accende e spegne la luce in questa gara e ancora a fine parziale subisce l’ennesimo parziale di 11-2 degli avversari con Jelovac e Norel a guidare gli attacchi del Zaragoza. Venezia riesce a rientrare parzialmente in gara con Peric e si va alla pausa lunga con gli spagnoli avanti 36-35.

Al rientro dalla pausa lunga le squadre continuano a mantenere il filo dell’equilibrio, si segna pochissimo nei primi 5 minuti finché la Reyer non soffre ancora l’ennesimo calo che gli costa la mini-fuga del CAI. Sul 43-44 per Venezia la squadra spagnola prende le redini del gioco e concede alla squadra di Recalcati solo 2 punti fino alla fine del quarto segnandone 14 con Kanacevic e Linhart dominatori del parquet nei minuti conclusivi del terzo quarto. A dieci dalla fine la Reyer si ritrova sotto 57-46. L’inizio dell’ultimo parziale è brutto per la Reyer che scivola sotto i colpi di Marti e Bellas e va sotto di 16, massimo vantaggio CAI. Mike Green e Peric dall’arco, con il supporto di Jackson, realizzano le triple che valgono il -9 ma la bomba di Jelovac a 2 minuti dalla fine regala agli spagnoli il +12 che mette praticamente la parola fine al match. La gara si chiude sul 82-72 per il Zaragoza con la Reyer che deve accontentarsi del quarto posto in classifica che, comunque, gli vale il passaggio del turno già sancito nella scorsa giornata.

TABELLINO

CAI Zaragoza: Norel 21; Jelovac 12; Linhart 12; Tomas 8; Henry 7; Fotu 7; Garcia 6; Bellas 4; Marti 3; Kanacevic 2

Reyer Venezia: Peric 17; Green 16; Tonut 11; Jackson 6; Ortner 6; Owens 4; Viggiano 4; Bramos 4; Ruzzier 2; Ress 2

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy