EuroLega, 16° giornata: CSKA e Fener volano nel segno di Hackett e Melli

EuroLega, 16° giornata: CSKA e Fener volano nel segno di Hackett e Melli

Il riassunto delle due partite tardo pomeridiane.

di La Redazione

 

Žalgiris Kaunas – CSKA Mosca 79-84 (17-28, 34-44, 59-55)

Il grande classico dell’Est Europa va alla corazzata russa, ma davanti al proprio pubblico lo Žalgiris ha venduto cara la pelle. Sotto subito di 13 punti (15-28) grazie a otto punti consecutivi di Hackett, prima del canestro di Davies a chiudere il primo periodo. Le cose non cambiano nel secondo quarto e il CSKA controlla senza problemi, sempre tra gli 8 e 13 punti di vantaggio. La svolta arriva dopo l’intervallo con i baltici che trovano la via del canestro dalla lunga distanza e piazzano un 9-0 che porta lo Žalgiris avanti 54-52 al 29′. Walton e Davies danno il massimo vantaggio interno sul 63-57 al 32′, ma Clyburn e Higgins riescono a ricucire il distacco. Hackett prima fissa la parità a quota 69 e poi, all’ennesimo tentativo di fuga di Kaunas sul +5, infila la bomba del sorpasso a poco più di un minuto dalla fine (74-76). I lituani non mollano ma la girandola di tiri liberi premia Mosca, con Hackett che sigilla la sua grande partita segnando i due liberi della vittoria.

KAUNAS: Davies 19, Wolters 6, Walkup 3, White 8, Ulanovas 9, Walton jr 10, Jankunas 2, Milaknis 3, Birutis 4, Grigonis 13, Jokubaitis 2, Uleckas NE

MOSCA: Peters 2, Rodriguez 6, Higgins 11, Kurbanov 2, Hunter 4, De Colo 13, Vorontsevich 5, Bolomboy, Clyburn 19, Hackett 19, Hines 3, Kulagin NE

Euroleague.net
Euroleague.net

Fenerbahçe Istanbul – Baskonia 96-87 (27-25, 48-41, 75-65)

La partita di Istanbul dura di fatto 20′, quando il Baskonia (senza Shengelia a lungo) riesce a rimanere aggrappata al match grazie agli ottimi Shields e Janning: dall’altra parte, però, un indemoniato Melli infila 5 punti di fila alla fine del quarto per dare un vantaggio di sette punti. Nella ripresa il Baskonia crolla e tocca addirittura il -21 (69-48 al 26′) anche a causa delle 3 bombe consecutive del miglior tiratore dall’arco di tutta l’Eurolega, Marko Guduric, seguite dalle bombe di Datome e Sloukas. I turchi si siedono e alla fine il Baskonia rientra ancora grazie a Shields e Hilliard fino al -1 (80-79 al 34′). Saranno fondamentali 5 punti di fila di Guduric a due minuti dalla fine che allarga la forbice fino al +8, ritardo che poi i baschi non recuperano più.

FENER: Green 2, Melli 19, Vesely 15, Ali 6, Datome 13, Guduric 14, Sloukas 13, Kalinic 5, Duverioglu 6, Lauvergne 3, Mahmutoglu NE, Guler NE

BASKONIA: Voigtmann 7 (13 rimbalzi), Huertas 6, Janning 10, Poirier 15, Shields 22, Vildoza 11, Hilliard 11, Diop 5, Gonzalez, Penava NE, Kurucs NE

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy