EuroLega, 18° giornata: Norris Cole sulla sirena per il Buducnost! Baskonia dilaga su Gran Canaria

EuroLega, 18° giornata: Norris Cole sulla sirena per il Buducnost! Baskonia dilaga su Gran Canaria

Super buzzer Beater dell’ex Avellino per la vittoria dei montenegrini. Huertas guida il Baskonia sul Gran Canaria.

di La Redazione

KK BUDUCNOST VOLI – DARUSSAFAKA TEKFEN ISTANBUL 75-74 (16-14, 20-28, 22-11, 17-21)

Primo quarto all’insegna dell’equilibrio a Podgorica. Norris Cole tira con brutte percentuali dal campo e il Darussafaka resta attaccato alla partita. Anzi, nel secondo quarto piazza un parziale che li manda al riposo lungo con 6 lunghezze di vantaggio. Ottimo Jeramy Evans per i turchi, sempre utile sia a rimbalzo e preciso al tiro. Toney Douglas forza un pò troppo ma è sempre il fulcro dell’attacco del Darussafaka. Ritorna l’equilibrio nel secondo tempo, grazie a un ritrovato Norris Cole ma sopratutto ad uno scatenato Edwin Jackson. L’ex Barça ed Estudiantes si scalda e segna a ripetizione, indirizzando la partita verso i padroni di casa. I turchi non ci stanno e reagiscono, offrendo un finale da cardiopalma punto a punto. Chi la vince? Norris Cole con un jumper di grandissima difficoltà, consegnando la vittoria ai montenegrini nello scontro tra i fanali di coda.

KK BUDUCNOST VOLI: Jackson 18, Cole 17, Sehovic 3, Clark 4, Barovic, Clarke 11, Sehovic S, Gordic 1, Bitadze 11, Popovic 4, Bell, Nikolic 6. All: Repesa.

DARUSSAFAKA TEKFEN ISTANBUL: Ozmizrak 8, Baygul 1, Kosut 2, Demir, Kidd 9, Savas 12, Brown, Douglas 14, Peiners 2, Diebler 7, Evans 12, Eric 7. All: Ernak.

Gettyimages
Gettyimages

KIROLBET BASKONIA VITORIA – HERBALIFE GRAN CANARIA  83-66 (16-23, 23-19, 16-9, 28-15)

Primo quarto a sorpresa firmato dagli ospiti. Il Gran Canaria gioca molto bene e difende alla grande costringendo la squadra di casa a soli 16 punti segnati. Ondrej Balvin fa il bello e cattivo tempo sotto canestro, sfruttando l’assenza di Tornike Shengelia. I baschi reagiscono e tornano sotto nel punteggio grazie a Marcelinho Huertas. Il brasiliano smista assist ma soprattutto è a quota 13 punti già all’intervallo. Il secondo tempo è un monologo Baskonia. I padroni di casa ingranano la quinta e staccano gli ospiti. La differenza la fanno Marcelinho Huertas e i lunghi baschi (Poirier e Diop su tutti). 24 punti per il brasiliano e doppie doppie notevoli per i due lunghi. Senza storie il derby spagnolo, sebbene i baschi abbiano un assenza pesante come Tornike Shengelia. Gran Canaria sembra veramente troppo debole per questa competizione, spesso surclassata dalla lunghezza dei roster avversari.

KIROLBET BASKONIA VITORIA: Penava 2, Vildoza 5, Huertas 24, Janning 3, Diop 13, Poirier 20, Raieste, Gonzalez, Voigtmann, Shields 7, Hilliard 9, Kurucs. All: Perasovic. 

HERBALIFE GRAN CANARIA: Oliver 2, Magette, Eriksson 11, Vene, Balvin 16, Baez 12, Pasecniks 4, Pauli 2, Rabaseda, Strawberry 5, Fischer 5, Tillie 9. All: Garcia.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy