EuroLega, 1°giornata: Fenerbahce, buona la prima! Gran Canaria sconfitto

EuroLega, 1°giornata: Fenerbahce, buona la prima! Gran Canaria sconfitto

I vicecampioni in carica superano gli spagnoli in scioltezza. Bene Datome, che chiude con 12 punti

di Jonathan Shkurko

Come previsto, il Fenerbahce supera facilmente il Gran Canaria e si conferma una delle squadre da battere in questa EuroLega, in attesa di partite più impegnative.

La squadra di Željko Obradović parte subito a mille nel primo quarto, spinta da uno Jan Vesely già in forma straripante. Il centro ceco domina sotto canestro e gli spagnoli non riescono a trovare modo di contenerlo. Buone risposte anche dal nostro Gigi Datome, che, dopo l’ennesima estate di fatiche in nazionale, ritorna a ricoprire il ruolo di leader anche con il Fenerbahce. Il primo quarto si conclude 22-10, partita già virtualmente chiusa.

Nel secondo quarto, oltre al solito Vesely, che chiuderà la sua partita in doppia-doppia con 19 punti, 11 rimbalzi e 34 di valutazione, salgono in cattedra anche Nikola Kalinic e Joffrey Lauvergne. L’ex San Antonio Spurs, alla prima stagione in Turchia, pare già perfettamente a suo agio con il gioco di Obradovic e, nonostante l’avversario modesto, ha dato l’idea di poter creare, insieme a Vesely, la coppia di lunghi più temibile della competizione.

Il secondo tempo si apre come era finito il primo. Il Fener scappa e gli spagnoli fanno fatica a trovare contromisure alle infinite soluzioni dei turchi. Gran Canaria dovrà trovare in fretta nuove energie e soluzioni se vorrà dare un senso alla propria stagione europea. Nota di merito per Christopher Evans, l’unico dei suoi ad essere in palla e l’ultimo ad arrendersi. Chiuderà con 13 punti. Male, invece, DJ Strawberry, andato a referto solamente nel secondo tempo.

L’ultimo quarto è accademia pura. Obradovic risparmia Nicolò Melli (solo 16 minuti e quattro punti per lui alla fine) e ruota il quintetto in continuazione per dare spazio a tutti. I turchi terminano la partita con un sonoro 97-72, tutti a referto e ben quattro giocatori in doppia cifra (Vesely, Datome, Lauvergne e Kalinic).

MVP BasketInside – Jan Vesely. Gran partita del lungo ceco, che, alla prima uscita europea della stagione, infila una doppia-doppia, condita da giocate di alta scuola, schiacciate spettacolari e da un’inaspettata visione di gioco, che fa ben sperare per l’intesa con Lauvergne. Se i due lunghi riusciranno a non pestarsi i piedi, Il Fener non avrà rivali sotto canestro.

FENERBAHCE ISTANBUL – HERBALIFE GRAN CANARIA 97-72 (22-10, 27-25, 26-23, 22-14)

FENERBAHCE: Melli 4, Mahmutoglu 2, Ennis 5, Kalinic 16, Sloukas 8, Guduric 8, Vesely 19, Guler 7, Duverioglu 4, Datome 12, Lauvergne 12.

GRAN CANARIA: Oliver 7, Hannah 7, Balvin 4, Eriksson, Baez 2, Pasecnikis 12, Pauli 7, Rabaseda 3, Evans, 13, Strawberry 8, Fischer, Tillie 9.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy