EuroLega, 24° giornata: Cska corsaro al Pireo, l’Olympiacos cede dopo 28′ di equilibrio

EuroLega, 24° giornata: Cska corsaro al Pireo, l’Olympiacos cede dopo 28′ di equilibrio

Il Cska scappa a fine terzo quarto dopo 28′ di equilibrio e ritmi alti. Importanti Higgins e Clyburn, 15+12 per Rodríguez. Tanto Leday per Blatt. 300° in EuroLega amara per Spanoulis.

di Gabriele Leslie Giudice

OLYMPIACOS 81-97 CSKA MOSCA (23-21, 27-30, 14-21, 17-25)

Il Cska rafforza il secondo posto uscendo meritatamente vincente dal Pireo. Dopo 28′ di equilibrio e ritmi elevati, i russi trovano il parziale di 7-0 che girerà la gara: l’Olympiacos, provato dalla gara bella e dispendiosa condotta fino a quel momento, non ha la forza di reagire e imbarca sempre di più, toccando anche il -19 a metà dell’ultimo quarto. Spanoulis non può festeggiare come avrebbe voluto la 300° partita in EuroLega, il suo Olympiacos è ora 8°, con un record di 12-12 e tanti interrogativi sul futuro prossimo.

Rodríguez si carica il Cska sulle spalle in avvio mettendo in ritmo i suoi con 4 assist e il canestro del 7-11, l’Olympiacos trova uno Spanoulis – alla 300° partita in EuroLega – ispirato e l’ottimo impatto sotto le plance di Liday, che converte in 2 punti il rimbalzo offensivo e trova il 17-17. 6 punti consecutivi di Clyburn danno ai russi il +3 (26-29), l’Olympiacos sembra soffrire a tratti ma sa approfittare delle occasioni che la difesa del Cska concede e resta a contatto con una super tripla di Spanoulis (34-35). Il tonnellaggio dei centri moscoviti è a tratti un problema per la difesa di Blatt, a turno Hines e Hunter convertono tenendo avanti il Cska, mentre i ritmi restano alti e Mantzaris colpisce con la tripla, immediatamente replicata da Higgins, che porta la partita all’intervallo sul 50-51. I liberi a segno di Printezis aprono il quarto, in cui l’equilibrio resta ancora centrale, mentre Hunter dà ancora del filo da torcere alla difesa ateniese e Higgins colpisce con la tripla del +4 (54-58), vantaggio troppo esiguo per cacciare indietro un Olympiacos agguerrito, che ricuce con i liberi di Milutinov e i punti 14 e 15 di Leday, e sorpassa con la tripla di Printezis (60-58). Il Cska risponde con un parziale di 7-0 che altera gli equilibri della partita, poiché l’Olympiacos è affaticato e in attacco continua a perdere giri. Higgins dà il primo vantaggio in doppia cifra ai suoi (66-76), William Goss e Leday provano a scuotere i padroni di casa, che subiscono la tripla, pesante, di De Colo (70-85) e scivolano anche a -19 (70-89) sulla realizzazione di Clyburn. Negli ultimi minuti il Cska gestisce senza difficoltà e trova la vittoria sull’81-97.

OLYMPIACOS: Weber 6, Williams-Goss 2, Toupane 4, Spanoulis 14, Timma 3, Milutinov 5, Vezenkov 5, Printezis 12, Papanikolau 4, Mantzaris 3, Bogris 2, Leday 21.

CSKA MOSCA: De Colo 16, Bolomboy 4, Peters, Antonov, Rodríguez 15, Vorontsevich 3, Clyburn 14, Higgins 18, Hackett, Kurbanov 2, Hines 15, Hunter 10.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy