EuroLega, 5° giornata: il Darussafaka non c’è, Baskonia facile sui turchi

EuroLega, 5° giornata: il Darussafaka non c’è, Baskonia facile sui turchi

Dopo 10′ di equiilibrio, il Baskonia prende il largo nei quarti centrali, amministra il vantaggio e chiude a +26. Serata difficile per il Darussafaka.

di Gabriele Leslie Giudice

BASKONIA 82-56 DARUSSAFAKA (16-16, 22-14, 26-11, 18-15)

Il Baskonia supera nettamente il Darussafaka tra le mura amiche mettendo il turbo nei due quarti centrali (48-25 il computo totale del 2° e 3° quarto) dopo una dozzina di minuti equilibrati, in cui i turchi hanno anche condotto prima di cedere alla maggiore intensità dei padroni di casa, trainati dal solito Shengelia (13 punti, 6 rimbalzi e 2 stoppate i 17′). Il Darussafaka non riesce a ritrovarsi dopo l’avvio promettente e cede metro dopo metro al Baskonia, incassando la 4° sconfitta della propria EuroLega.

Il Darussfaka impatta meglio trovando il 5-0 con Eric, la replica dei baschi non si fa attendere e si manifesta nel 9-0 di controparziale che riporta davanti i padroni di casa, in questo avvio altalenanti e costretti a rincorrere (14-16) sui liberi di Peiners. Il Darussafaka prova a tenere la testa dell’incontro armando i suoi tiratori (Diebler e Demir nello specifico) che oltre l’arco colpiscono portando i turchi a +4 (18-22), il Baskonia resta a contatto e nella parte centrale del secondo quarto rompe gli equilibri con il parziale di 8-0 che porta i baschi sul 34-28. Savas ricuce lo svantaggio ma l’inerzia della partita è nelle mani dei padroni di casa, che all’uscita dagli spogliatoi tengono il piede sull’acceleratore e fanno male alla difesa di Caki, sotto anche di 20 lunghezze (56-36) a causa dei liberi di Shields. Diebler abbozza una reazione con la tripla (58-39) ma il Darussafaka non sembra averne abbastanza per poter aggiustare la partita, che scivola nell’ultimo quarto sul 64-41. I liberi di McCallum aprono il quarto, Janning e Ozdemiroglu si rispondono oltre l’arco lasciando invariate le distanze (67-46), poi il Baskonia allunga ancora con un parziale di 7-0 che porta il match, abbondantemente chiuso, sul 73-46. Gli ultimi minuti accompagnano il match verso l’ultima sirena, che arriva sull’82-56.

BASKONIA: Penava, Vildoza 9, Voigtmann 6, Huertas 4, Janning 8, Diop 7, Granger 7, Poirier 10, Shengelia 13, Garino, Shields 6, Hilliard 12.

DARUSSAFAKA: McCallum 4, Ozmizrak 2, Baygul, Demir 8, Kidd, Ozdemiroglu 6, Savas 12, Brown, Peiners 4, Diebler 6, Evans 2, Eric 12.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy