EuroLega, 9° giornata: il Baskonia non si ferma più, Stella Rossa ko

EuroLega, 9° giornata: il Baskonia non si ferma più, Stella Rossa ko

Terza vittoria consecutiva – quarta nelle ultime cinque partite – per i baschi, che espugnano Belgrado al termine di un match combattuto.

di Carlo Della Marianna

E sono tre. Il Baskonia (4-5) passa anche a Belgrado e infila la terza vittoria consecutiva in EuroLega, dopo i roboanti successi contro Real Madrid e Zalgiris. Questa volta però, a differenza degli ultimi due incontri, la vittoria è maturata negli ultimi istanti di gioco, finale naturale per una partita giocata sul filo dell’equilibrio. Il successo dei baschi porta la firma di Tornike Shengelia (16) e Johannes Voigtmann (17): la coppia di lunghi ha infatti piazzato il break decisivo sul 75-73 in favore dei padroni di casa, con il georgiano autore del canestro della sicurezza. Dall’arrivo in panchina di coach Martinez, il record per il Baskonia è un eloquente 4-1: i baschi, dopo un inizio shock – culminato nelle dimissioni di coach Prigioni – hanno rialzato la testa e guardano ora con fiducia alla campagna europea.

Niente da fare invece per la Stella Rossa, che paga la serata no di Rochestie (2/12 dal campo) e cade sul parquet amico, nonostante i 19 punti di Lessort e i 17 di Dobric: sale quindi a cinque la striscia di sconfitte consecutive per i serbi di coach Alimpijevic, ora fanalino di coda insieme all’Efes.

CRVENA ZVEZDA MTS BELGRADE  81 – 85  BASKONIA (17-22, 21-25, 19-17, 24-21)

CRVENA ZVEZDA: Radicevic, Dangubic, Davidovac 7, Lazic 2, Dobric 17, Feldeine 10, Apic, Jankovic 8, Rochestie 4, Lessort 19, Jovanovic 5, Bjelica 9.

BASKONIA: Vildoza, Gonzalez, Timma 15, Voigtmann 17, Malmanis 3, Huertas 3, Beaubois 10, Janning 13, Granger 6, Poirier 2, Martinez ne, Shengelia 16.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy