EuroLega, 9° giornata – l’Efes ci prova, ma Ulanovas trascina lo Zalgiris

EuroLega, 9° giornata – l’Efes ci prova, ma Ulanovas trascina lo Zalgiris

Ancora una grande prestazione degli uomini di Jasikevicius, vera sorpresa del torneo.

di Matteo Andreani, @matty_vanpersie

Lo Zalgiris è chiamato alla riscossa dopo la pesante sconfitta casalinga contro il Baskonia, mentre l’Efes continua incredibilmente ad occupare l’ultima piazza.

QUINTETTO ZALGIRIS KAUNAS: Davies,, Pangos, Toupane, Ulanovas, Jankunas.

QUINTETTO ANADOLU EFES ISTANBUL: Adams, Simon, Ledo, Stimac, Dunston

Nel primo tempo la partita è decisamente equilibrata. Un super Ulanovas segna 20 punti nei primi due quarti, impossibile da fermare per la difesa turca. Aaron White supporta molto bene il lituano, per uno Zalgiris migliore dell’Efes in questo inizio. La squadra di Istanbul rimane attacca alla partita grazie a un positivo Krunoslav Simon e a un Dunston fattore sotto canestro. Nella seconda frazione la partita continua sulla falsa riga del primo tempo, con lo Zalgiris meglio dell’Efes. Nell’ultimo quarto i lituani provano l’allungo decisivo, sospinti dal pubblico di casa. Nel finale l’Anadolu Efes prova con tutte le sue forze a rientrare in partita, arrivano anche a -3 a due minuti dal termine. Kevin Pangos, con 5 punti consecutivi, chiude la partita nel finale e ogni speranza di rientro degli ospiti.

Ancora ultimi gli uomini di Perasovic, brutta copia della squadra che lo scorso anno ha sfiorato le Final Four. Continua invece la serie positiva dello Zalgiris, dopo la battuta d’arresto casalinga contro il Baskonia.

ZALGIRIS KAUNAS – ANADOLU EFES ISTANBUL 91-83 (22-26, 25-18, 19-17, 25-22)

ZALGIRIS KAUNAS : Davies 12, Bost 3, Pangos 10, Toupane 9, Jankunas 17, Milaknis, Micic, White 8, Kavaliauskas 2, Valinskas 8, Ulanovas 22. All.: Jasikevicius

ANADOLU EFES ISTANBUL:  Ledo 13, McCollum 3, Bitim, Demir, Motum 11, Adams 15, Stimac 8, Mustafa , Muric , Dunston 17, Simon 12, Dragic 4. All: Perasovic.

MVP BasketInside.com – Edgaras Ulanovas. A tratti dominante, l’ala lituana. 20 punti solamente nel primo tempo, mentre nella seconda parte di gara cala leggermente, ma è sempre presente nei momenti che contano. 7 su 11 dal campo, 7 rimbalzi e 4 assist per lui.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy