EuroLega al via: chi succederà al CSKA?

EuroLega al via: chi succederà al CSKA?

I russi campioni in carica sono ancora la squadra da battere, ma ci sono tante squadre pronte a prendere il loro posto sul trono d’Europa: scopriamole insieme.

CSKA e Fenerbahce: le favorite

Passione, fatica, emozioni, canestri impossibili, partite tirate: tutti questi sono gli ingredienti che hanno sempre contraddistinto l’EuroLega e non mancheranno nemmeno quest’anno. Con Real Madrid-Olympiacos si alza il sipario su una nuova stagione, quella della svolta e della rivoluzione epocale rispetto al passato. Sono 16 le squadre pronte a darsi battaglia in una competizione che non concede respiro, dove i passi falsi si pagano a caro prezzo e in cui la squadra più forte del Continente verrà incoronata a Istanbul nel maggio prossimo.

Getty Images

Ai nastri di partenza, il CSKA Mosca si presenta ancora come la squadra da battere: il trionfo nella passata stagione, in una finale bellissima e tiratissima contro il Fenerbahce può avere definitivamente sbloccato Teodosic e compagni, che sembravano perseguitati dalla ‘maledizione da Final Four’. Confermato il nucleo portante che ha espresso un basket scintillante per tutto l’anno, i moscoviti hanno tutte le carte in regola per ripetersi, con un repeat che sarebbe per certi versi storico. I primi sfidanti dei russi sono proprio i vicecampioni uscenti, quel Fenerbahce che Obradovic ha creato a sua immagine e somiglianza e a cui ha aggiunto l’estro e il talento di James Nunnally, reduce da una stagione sopra le righe con la maglia di Avellino. I turchi sono solidi e compatti, hanno profondità, atletismo ed esperienza per mantenersi ad alti livelli e sognano di conquistare il primo titolo continentale proprio in Turchia, ad Istanbul: Obradovic vuole entrare ancora di più nella leggenda ed è a caccia della nona EuroLega con la quinta squadra diversa.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy