EuroLega: Bamberg quanto spreco a Vitoria. Il Baskonia vince in volata

EuroLega: Bamberg quanto spreco a Vitoria. Il Baskonia vince in volata

I tedeschi hanno condotto la gara per 38′. Nel finale, però, hanno mollato ed i baschi ne hanno approfittato per portare a casa due punti molto importanti

Commenta per primo!

Il risultato finale non rende per nulla merito alla grande prestazione del Bamberg che è stata avanti nel punteggio, con merito, per quasi tutta la partita. La stanchezza nel finale, probabilmente, ha giocato un brutto scherzo ai tedeschi che perdono il terzo match di fila. Va di lusso, invece, il Baskonia che, viceversa, non ha fatto una prestazione eccellente ma è riuscito a portare a casa la cosa che più conta, ovvero i due punti.

BASKONIA VITORIA GASTEIZ – BROSE BAMBERG 81-74 (16-23, 32-44, 55-63)

LA CRONACA – La gara inizia con un sostanziale equilibrio: dopo 5′ si è sull’8-8. Salgono in cattedra, Beaubois da una parte e Melli dall’altra anche se non riescono a dare una sterzata decisiva al match. L’ingresso in campo di Miller per il Bamberg, però, scompiglia le carte in tavola: l’ala americana, in meno di 2′, firma 8 punti del 10-1 dei tedeschi che vale il 16-23 alla fine della frazione.

Il Bamberg continua il parziale aperto in chiusura di primo quarto e dopo 2′ Alonso è già costretto a chiamare timeout perché i suoi sono sotto di 8 (19-27). Gli spagnoli non riescono più a trovare il fondo del secchiello e a metà periodo i tedeschi dilagano sul 19-33. Beaubois e Larkin, però, hanno un moto d’orgoglio e riescono a fare un break (10-2) che riporta il Baskonia in partita. Trinchieri chiama una sospensione ed il Brose ne esce rigenerato; il buzzer beater di Strelnieks è solo la ciliegina sulla torta agli ultimi minuti dei tedeschi che volano sul 32-47, a metà partita.

I padroni di casa non riescono a trovare il bandolo della matassa e il gap con gli ospiti non si riesce a colmare: al 25′, il Brose conduce ancora con 12 lunghezze di vantaggio (43-55). I baschi si spingono fino al -10 ma non riescono a fare di più; i teutonici, questa sera, danno l’impressione di essere molto più concentrati rispetto agli avversari. Gli ultimi 2′ del terzo quarto, però, sono tutti a favore dei verdi di Vitoria che si portano sul 55-60 (con un parziale di 10-0); Zizis, tuttavia, con la sua prima tripla di serata regala il nuovo +8 ospite (55-63) in chiusura di periodo.

La brillante manovra offensiva del Brose mette ancora in difficoltà il Baskonia e Alonso chiama timeout al 33′ per evitare di far scappare definitivamente gli avversari che guidano a +10(58-68). La sospensione ha l’effetto sperato: un contropiede chiuso da Hanga riporta a -5 (65-70) il Baskonia ed ora è Trinchieri a voler parlare con i suoi, quando mancano poco più di 5′. La rimonta spagnola vede il suo epilogo al 37′, quando Voigtmann mette a segno la tripla del 70-70. A 2′ dalla fine, Larkin con un gioco da 3 punti, addirittura segna il vantaggio basco (75-74). Per oltre 1′ non si segna ed è Beaubois a muovere, a 18″ dalla fine, di nuovo il punteggio con due tiri liberi realizzati: ora c’è un possesso pieno di distanza tra le squadre. La rimessa organizzata da Trinchieri per tornare in parità è sciupata da un’ingenuità di Lo che calpesta la linea laterale e regala la palla al Vitoria. Dalla lunetta Larkin chiude la partita che termina 81-74.

MVP Basketinside.com: Hanga (16 pt, 7 rimb) – L’ala ex Avellino è il più costante dei suoi in tutto l’arco della gara. Se il Baskonia è riuscito a rientrare in un match che poi ha vinto, gran merito spetta senza dubbio a lui.

BASKONIA VITORIA: Voigtmann 20, Beaubois 20, Hanga 16

BROSE BAMBERG: Miller 16, Lo 15, Melli 12

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy