EUROLEGA, GIR. A: Il Bayern Monaco annienta lo Strasburgo

EUROLEGA, GIR. A: Il Bayern Monaco annienta lo Strasburgo

Commenta per primo!
www.spox.com

Una partita fondamentale in chiave qualificazione. Nella classifica entrambe le squadre erano ferme a sei punti. Lo Strasburgo non entra mai in partita. Il Bayern fa la sua gara, gioca con costanza e molta concentrazione. Il notevole vantaggio gli ha permesso di gestire gran parte dell’incontro.

 

Cronaca:

I primi due minuti sono all’insegna di Strasburgo che si porta subito sul 4-0. Una partenza sprint che non intimorisce il Bayern Monaco. Al pareggio degli ospiti, tra le fila di Strasburgo spicca Thompson che  con una schiacciata ristabilisce di nuovo la superiorità (6-4). A quattro minuti e mezzo dall’inizio della gara, i tedeschi firmano il sorpasso e a  metà quarto sono sopra 4-10 . Molto precisi al tiro, i giocatori del Bayern proseguono  imperterriti la loro risalita  (6-12). Prima una tripla di River, poi un’altra di Renfroe  e gli ospiti trovano il massimo vantaggio (8-21) a due minuti dalla fine del periodo. Strasburgo accorcia le distanze con un canestro di Howard proprio nei secondi finali del parziale che si chiude 15-21.

Zipser firma i primi punti della seconda frazione con due tiri dalla lunetta  per il 15-23. Un  fallo di infrazione di campo da parte dei tedeschi regala a Strasburgo un pallone molto prezioso. Lacombe sfrutta l’occasione e trova il 17-25.    Gavel trascina i suoi con un tripla (17-30) e nell’azione successiva,  Renfroe è bravo a liberarsi sotto canestro per schiacciare il 17-32. I francesi  non mollano e cercano di riportasri sotto con Weems e Lacombe, trovando così il meno undici 21-32. A metà parziale è Djedovic a mettersi in evidenza con un bomba da tre punti (21-37). Poco dopo è ancora il bosniaco ad essere letale alla difesa avversaria grazie ad una palla rubata corre verso il canestro opposto per siglare il 23-41. Quattro punti consecutivi di Bryant a un minuto e mezzo dall’intervallo lungo permettono al Bayern di rimanere in vantaggio per 27-45. Renfroe trova la tripla all’ultimo secondo 29-48.

Al rientro in campo dopo l’intervallo lungo, i primi minuti vengono giocati all’insegna dell’equilibrio. Sono tanti i tiri sbagliati da entrambe le parti (34-51). dall’altra 34-51.  A metà parziale si sblocca Weems con una tripla (36-54). Nella seconda parte del quarto alzano il livello di gioco. Savanovic segna costruendo un pick and roll  firmando il 36-57. Dopo Bryant, è ancora Djedovic a perforare la difesa francese mettendo a segno il 40-62. Strasburgo fatica ad ingranare e sembra allo sbando, il Bayern è inarrestabile. Il terzo periodo si conclude 40-66 a favore degli ospiti.

L’ultimo quarto si apre con  due triple, una a testa,  per fermare il tabellone sul 43-69. Quando mancano otto minuti alla fine dell’incontro, dopo un bel giro di palla Leloup sigla il 45-70.  A cinque minuti dal termine dell’incontro Thompson infila il canestro che vale il 52-72. A pochi minuti dalla fine Lacombe subisce fallo quando sta saltando per una schiacciata. Gli vengono assegnati due tiri liberi, che segna entrmabi (60-80). Si  respira qualche brivido quando Strasburgo segna sei punti consecutivi che gli permettono di riportarsi sotto  66-80.  Il distacco è comunque notevole e il tempo a disposizione sempre meno.  L’ultimo possesso è per la squadra di casa, ma i conti sono già chiusi. Il Bayern si aggiudica la partita per 69-82.

Ottima prestazione per Bryant (17 punti) e Thompson (14 punti). Per Strasburgo si salvano Leloup (11 punti) e Howard (10 punti).

 

Strasburgo – Bayern Monaco 69-82 (15-21; 14-17; 11-18; 29-16)

Strasburgo: Collins, Beaubois, Lacombe 8, Leloup 11, Campbell, Ntilikina, Fofana, Gobulovic, Weems, Duport, Howard 10

Bayern Monaco: Rivers 10, Thompson 14, Seiferth, Renfroe, Mici, Djedovic, Zipser, Savanovic, Gavel, Mayr, Taylor, Bryant 17

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy