EUROLEGA, GIR. A: il Real Madrid vince di orgoglio a Monaco

EUROLEGA, GIR. A: il Real Madrid vince di orgoglio a Monaco

Commenta per primo!

BAYERN MONACO 67-86 REAL MADRID (18-20; 38-36; 65-61)

Il Real Madrid, con una grande prova di orgoglio, vince sul campo del Bayern Monaco grazie ad un terzo quarto vinto per 29-13 che ha cambiato per sempre la storia della partita. Attualmente Bayern Monaco e Real condividono lo stesso score di 4 vinte e 5 perse, ma i blancos godono dello scontro diretto a favore e pertanto, nel caso che entrambe le formazioni ottengano lo stesso risultato, sarebbero i campioni d’Europa a passare il turno a discapito della sorprendente formazione bavarese. Ricordiamo che nell’ultimo turno di Regular Season il Real Madrid ospiterà lo Strasburgo mentre il Bayern andrà a far visita alla Stella Rossa.

LA CRONACA – L’avvio del Bayern Monaco è di quelli importanti: infatti, bastano pochi minuti per vedere i bavaresi in vantaggio per 12-5, costringendo Pablo Laso a chiedere un immediato timeout. Al rientro in campo, Reyes ed Ayon, con grande fatica, provano a trascinare i campioni d’Europa fino al -2 sul 14-12. Il vantaggio degli iberici arriva con la tripla dall’angolo di Thompkins, ma il Bayern ovviamente non si scioglie e contribuisce al botta e risposta di fine primo quarto che fissa il primo mini parziale sul 20-18 in favore del Real Madrid.
L’avvio di secondo quarto vede entrambe le squadre essere imprecise in attacco e ciò porta un rallentamento nel punteggio. I ritmi non altissimi non consentono al Real di superare i quattro punti di vantaggio solo a quasi metà quarto con il contropiede di Taylor che porta il punteggio sul 28-22 in favore della formazione ospite. Dopo il timeout chiamato dai tedeschi, Savanovic realizza il canestro del nuovo -4 che da il via alla rimonta del Bayern che chiude il primo tempo in vantaggio per 38-36 grazie a Savanovic e Bryce Taylor.
Il terzo è il quarto del tentativo di fuga dei blancos che toccano addirittura il +15. Ad inizio periodo di gioco Rodriguez propizia il 5-0 di parziale che porta il Real Madrid sul 41-38, Savanovic risponde, ma da qui, grazie ad un ispirato Gustavo Ayon, parte il 16-0 di parziale madrileno che cambia radicalmente la partita portando il punteggio sul 57-40 in favore degli ospiti. Thompson e Rivers provano a trascinare i bavaresi alla rimonta portando a -10 la loro squadra sul 58-48, ma Thompkins e Maciulis ricacciano gli avversari indietro. A fine terzo quarto il Real conduce per 65-51.
L’ultimo quarto è quasi tutto garbage time poiché il Real Madrid non accenna neanche ad un calo che possa consentire alla compagine avversaria di tentare una disperata rimonta. Thompkins, Llull ed Ayon incrementano il loro bottino personale mentre il Bayern non molla e prova a ridurre le dimensioni dello scarto. Il Real vince per 86-67.

MVP Basketinside: Gustavo Ayon (22pt + 9 rimbalzi)

BAYERN MONACO: Rivers 22, Thompson 10, Savanovic 9, Zipser 9

REAL MADRID: Ayon 22, Llull 18, Thompkins 11

CLASSIFICA

Fenerbahce 6-2

Khimki Mosca 4-4

Stella Rossa 4-4

Real Madrid 4-5

Bayern Monaco 4-5

Strasburgo 3-5

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy