EUROLEGA, Gir. A: Khimki vince a Madrid e vola in classifica

EUROLEGA, Gir. A: Khimki vince a Madrid e vola in classifica

Commenta per primo!
www.europapress.es

REAL MADRID 85-82 KHIMKI MOSCA (22-24; 42-44; 63-66)

E’ il Khimki Mosca ad aggiudicarsi la spettacolare sfida tra Real Madrid e Khimki Mosca, partita caratterizzata da equilibrio e dal fatto che l’avrebbero potuta vincere entrambe. Alla fine ha vinto la squadra più cinica che ha saputo trovare una difesa decisiva e che ha saputo trovare punti importanti da vari giocatori in varie fasi della partita, cosa non riuscita al Real che in attacco è stato sempre troppo poco fluido. Se Shved, nonostante i 13 pt, ha provato in vari modi a regalare la vittoria ai padroni di casa, il Khimki ha trovato prestazioni ottime da Rice, Augudtine e Monia nel finale. Adesso per il Real si fa dura, mentre il Khimki inizia a sognare.

LA CRONACA – Dopo il toccante minuto di silenzio accompagnato musicalmente, inizia il match che, come da pronostico, è abbastanza equilibrato. I blancos manifestano delle difficoltà offensive, ma il punteggio è abbastanza basso e ciò fa sì che i campioni di tutto non debbano inseguire. Ad un minuto dalla fine della prima frazione di gioco, Pablo Laso è costretto a chiedere timeout perché la sua squadra ha consentito agli avversari di recuperare due palloni che sono fruttati due contropiedi che fanno sì che il Khimki conquisti tre punti di vantaggio sul 21-18. Al rientro in campo il Real con due viaggi in lunetta rientra e supera i russi che però con una tripla sulla sirena di Vyaltsev fissa il punteggio sul 24-22 in suo favore.
Augustine apre le marcature dei secondi dieci minuti di gioco ed il copione sembra non cambiare: il Real fa fatica a trovare fluidità in attacco e si tiene attaccato alla partita grazie ai tiri liberi. Rice si accende con cinque punti in fila e porta i moscoviti fino al +5 sul 32-27 che poi, anche in virtù del fallo tecnico chiamato a Nocioni, diventa +8 sul 35-27, costringendo Laso a chiedere timeout. Le parole che invitano i giocatori del Real a girare la palla cadono nel vuoto, infatti, al ritorno in campo, il gioco offensivo dei padroni di casa non migliora, ma il Khimki non li punisce e così un 5-0 di parziale firmato Rodriguez-Reyes porta il punteggio sul 37-32. Dopo la sospensione voluta dalla panchina dei russi, il cambio di atteggiamento del Real è notevole, ma Pablo Laso deve fare i conti con il terzo fallo della partita di Maciulis. Il pareggio degli spagnoli arriva con l’1/2 di Llull dalla lunetta che vale il 41-41 prima del gioco da tre punti concretizzato da Davis. L’1/2 di Ayon dalla lunetta fissa il punteggio all’intervallo sul 44-42.

Impiega pochissimo il Real Madrid in avvio di secondo tempo a portarsi in vantaggio sul 50-47 grazie a due triple in fila di Carroll. Il Khimki non molla e,con quattro punti in fila di Rice,ribalta il punteggio portandosi nuovamente in vantaggio sul 53-50. Rice è il leader di un Khimki che riesce a riprendersi un certo vantaggio portandosi a +8 sul 60-52. Shved non è nella sua miglior serata e permette in poco tempo al Real di tornare a -4 sul 62-54. Augustine e Todorovic riportano i russi a +7 (66-59), ma non riesce a dare il colpo di grazia al match ed infatti alla fine del terzo quarto ci sono solamente tre punti a dividere le due compagini sul 66-63 in favore degli ospiti.

Sono Augustine ed Ayon i trascinatori delle rispettive squadre ad inizio quarto periodo che continua ad essere caratterizzato da equilibrio. In questa fase di partita si assiste a qualche errore di troppo, la tripla di Monia prova ad infiammare la partita ma il risultato non viene ottenuto e così lo scarto tra le due formazioni resta sempre intorno ai due possessi. Koponen commette il suo quinto fallo su Llull lanciato in contropiede e Rice deve rientrare in campo. Dragic realizza un grandissimo canestro, ma la tripla di Llull mette la tripla del -1 sul 75-74 prima di un tiro messo a segno da lontanissimo da Monia. Ancora Monia trascina i suoi a +5 sull’82-77prima di una tripla fantascientifica del Chaco Rodriguez per il -2 (82-80). Shved perde in malo modo la palla a pochi secondi dalla fine, Llull fa ½ ed il Real spende immediatamente il fallo su Shved che fa 2/2 per l’84-81 in favore dei suoi a 20’’ dalla sirena finale. Dopo il timeout di Laso, Llull sbaglia due volte da tre ma alla fine il Real riesce a procurarsi due tiri liberi a 5’’ dalla fine. Rodriguez fa solamente ½ e Rice dalla lunetta fissa il punteggio finale sull’85-82 in favore del Khimki.

REAL MADRID: Rodriguez 17, Ayon 14, Llull 13

KHIMKI MOSCA: Rice 18 + 8 assist, Shved 13, Augustine 12

CLASSIFICA

Fenerbahce 4-1

Khimki Mosca 4-2

Bayern Monaco 2-3

Strasburgo 2-3

Stella Rossa 2-3

Real Madrid 2-4

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy