EUROLEGA, GIR. B: Heurtel e Diebler passeggiano su Limoges, vince l’Efes 77-89

EUROLEGA, GIR. B: Heurtel e Diebler passeggiano su Limoges, vince l’Efes 77-89

Commenta per primo!
www.zonadostres.com

LIMOGES CSP 77-89 ANADOLU EFES ISTANBUL (17-30, 37-47, 53-68)

Senza storia il match del Palais des Sports de Beaublanc, l’Efes s’impone in scioltezza per 77-89, controllando la gara sin dalle battute iniziali. I turchi sono stati bravissimi ad allungare subito fino alla doppia cifra di vantaggio ed altrettanto bravi a respingere ogni tentativo di rimonta o parziale francese. Gara decisa dalle strepitose prestazioni di Diebler (21 punti con 6/10 da tre) ed Heurtel (10 punti, 15 assist e 22 di +/-). Per i biancoverdi la nota positiva è Schaffartzik, 20 punti a referto con 4/5 dall’arco e 5 rimbalzi. Buona la prima per coach Ivkovic, Efes batte Limoges e conquista la prima vittoria in quest’Eurolega.

CRONACA

1° quarto: Parte in quarta l’Efes al Palais des Sports de Beaublanc, mettendo subito i puntini sulle “i” con uno schiacciante 0-8 di parziale firmato Dunston-Saric-Diebler. E’ Will Daniels a sbloccare i padroni di casa, dall’altra parte però ancora Saric a mettere il timbro sul +8 turco. Prove di fuga per gli ospiti, prima con Heurtel, poi col solito Saric, a 3′ dalla prima sirena è 7-25. Si accendono i francesi con un clamoroso contro-parziale di 10-0, interrotto da Brown dopo 3′ di astinenza. A chiudere la prima frazione è Diebler dall’arco, 17-30.

2° quarto: E’ Alex Tyus ad aprire il secondo quarto, servito di un disumano Heurtel da 7 assist in 9 minuti sul parquet. Prova Payne a scuotere i suoi, che non ne vogliono sapere e subiscono 6 punti in fila di uno scatenato Tyus, +14 Efes. Continua la devastante prestazione sull’asse Heurtel-Tyus, poi 2 minuti di nulla in campo interrotti da Traore costringono coach Ivkovic al timeout. Botta e risposta tra Boungou-Colo e Tyus e all’intervallo lungo il risultato è 37-47.

3° quarto: Non cambia la musica nel secondo tempo, Saric e Dunston fanno volare l’Efes sul +12. Limoges sotto shock, al 24′ continuano ad allungare i turchi con Heurtel, che trova la doppia doppia con punti ed assist. Serata magica anche per Diebler al tiro, che continua ad affossare i francesi a suon di triple, Efes adesso sul 43-61. Sporadici segni di ripresa per i biancoverdi con Schaffartzik e Culpepper, timeout per Ivkovic sul +11. Batuk prima e Schaffartzik poi, chiudono il quarto e vanno all’ultimo riposo sul 53-68.

4° quarto: Sembra partire col piede giusto Limoges con Zerbo e Payne, ma viene subito ricacciata sul -10 da Bryant Dunston. Si iscrive al match anche Granger, Efes in totale controllo della situazione. Si infuocano le retine, grazie alle bombe di Westermann e Batuk, 63-78 a 6′ dal termine. 9-0 di parziale per Limoges che va a sprazzi, parziale, interrotto da Dunston che va in doppia cifra, ancora +10 per ospiti. Sono Granger e Diebler a tagliare le gambe ai francesi a 1′ dal termine. Inspiegabile timeout per Ivkovic sul +10 a 17 secondi dall’ultima sirena. L’ultimo possesso frutta due punti ai turchi, che espugnano Limoges e trovano la vittoria all’esordio in questa edizione di Eurolega.

 

Limoges: Schaffartzik 20, Boungou-Colo 12, Traore 12

Efes: Diebler 21, Batuk 11, Saric 11

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy