EUROLEGA, GIR. C: Feldeine spegne i sogni del Pinar, il Panathinaikos passa 66-69

EUROLEGA, GIR. C: Feldeine spegne i sogni del Pinar, il Panathinaikos passa 66-69

Commenta per primo!
www.panathinaikos-press.com

PINAR KARSIYAKA – PANATHINAIKOS 66-69

Vince con il brivido il Panathinaikos alla Karsiyaka Arena. I greci hanno trovato subito un sostanziale vantaggio nel primo quarto, che hanno mantenuto poi per tutta la partita, prima di venire clamorosamente rimontati dal Pinar. Il canestro della vittoria lo mette Calathes, ma l’MVP è a mani basse l’ex Cantù Feldeine, con 17 punti 7 rimbalzi 3 assist e 5 falli subiti. Per il Pinar invece, il top scorer è Iverson con 14 punti (7/9 da due).

Pinar Karsiyaka: Iverson 14, Altintig 12, Carter 11

Panathinaikos: Feldeine 17, Gist 14, Raduljica 11

1° quarto: Partono forte i greci, che trovano subito uno 0-8 di parziale firmato Gist e Calathes. Prova a dare la scossa Palacios dall’arco, ma alla sua tripla risponde quella di Gist, 3-11. Gonlum prova ad accorciare le distanze, ma il Panathinaikos allunga ancora con Kuzmic e Feledeine. Gist trova l’ottavo ed il nono punto del suo quarto in lunetta, poi Jankovic per il massimo vantaggio sul +13. L’ultimo canestro del quarto è il libero di Feldeine, 9-21 alla prima sirena.

2° quarto: E’ di Fotsis il primo canestro del secondo quarto, 9-23. Provano Altintig ed Iverson ad far rientrare in partita il Pinar, -11 adesso. Difende bene adesso la squadra turca, che fa troppa fatica però in attacco, ed allora viene rispedita lontano dalla bomba senza ritmo dell’ex canturino Feldeine. Schiacciata di Raduljica, 16-29. Liberi di Gabriel, piazzato di Raduljica e distanze che restano invariate. Palacios da tre, decollo e schiacciata per il solito Gabriel, timeout per Djordjevic. Tripla difficilissima per Fotsis che va dentro, chiudendo sul 26-39 il primo tempo.

3° quarto: Sono Iverson ed Altintig a mettere i primi canestri dal campo del secondo tempo. Raduljica impeccabile ai liberi, risponde Carter, 30-41. Sembra riavvicinarsi il Pinar con Iverson ed il contropiede di Carter, ma è Jankovic da tre a zittire la Karsiyaka Arena. Vola Gist che inchioda la schiacciata, dall’altra parte si alza da tre Baygul, -8 per i padroni di casa. Sipahi fa sognare il Pinar con una tripla importante, ma a due secondi dalla fine è ancora Fotsis a spegnere l’entusiasmo turco, 41-50 all’ultimo riposo.

4° quarto: E’ Gonlum ad aprire l’ultima frazione di gara con un gioco da tre punti, subito vanificato da Feldeine, 44-53. Mini-parziale di Iverson, quattro punti in fila e -5 Pinar. Si infiammano le retine della Kasiyaka Arena con le triple di Calathes e Baygul. Insolito 1/2 per Raduljica in lunetta ed Altintig e Baygul trovano il -2. Tripla di Gist da una parte, tripla di Altintig dall’altra, partita bellissima a 4′ dalla fine. Carter da tre fa esplodere il palazzo, 64-64. Match point nelle mani di Calathes, che va dentro per il +3 Panathinaikos e partita che si sposta in lunetta a 30″ dalla fine. Bene Feldeine ai liberi, Altintig per il nuovo -3 e timeout per i greci. Negli ultimi secondi girano perfettamente palla gli uomini di Djordjevic che non subiscono fallo e portano a casa una vittoria fondamentale in chiave Top 16, 66-69.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy