EUROLEGA, GIR. C: lo Zalgiris è rovente, il Pinar affonda a Kaunas

EUROLEGA, GIR. C: lo Zalgiris è rovente, il Pinar affonda a Kaunas

zalgiris.lt

ZALGIRIS KAUNAS 74–52 PINAR KARSIYAKA IZMIR (22-14, 18-11, 13-16, 21-11)

Lo Zalgiris Kaunas si avvicina alla qualificazione domando senza troppi problemi il Pinar Karsiyaka. Dietro alla vittoria dei lituani spicca la consueta prova balistica degli esterni di Krapikas, che sfoderano un ottimo 1122 dall’arco, arma alla quale i turchi non hanno saputo rispondere, nonostante la discreta serata del duo Justin CarterColton Iverson. A spaccare la partita e indirizzarla verso lo Zalgiris è la produzione offensiva di Kalnietis (6 assist oltre a 17 punti) e Lekavicius (11 punti con 34 da 3). Per il Pinar, fermo al quinto posto con un record di 2-6, le Top 16 si allontanano quasi definitivamente.

La Cronaca: il Pinar si lascia guidare in avvio da Justin Carter, che scrive il 2-7 al 2’. Lo sforzo turco viene subito marginalizzato dalla ripetuta esposizione della specialità di casa lituana: 4 triple in un amen – l’ultima di Kalnietis – e baltici avanti sul 13-9 del 4’. Colton Iverson ricuce fino al 15-13, ma la tripla di Lekavicius esclama nuovamente il refrain di inizio partita, con lo Zalgiris che, assistito dalla produzione in post di Motum, corre a +8 sul 22-14 del 10’. Il Pinar stringe le viti in difesa e dallo sfondamento da Carter si costruisce il possesso del 22-18, finalizzato da Senturk. Lo Zalgiris continua a trovare linfa dagli esterni, e la bomba di Seibutis vale il nuovo massimo vantaggio sul 29-20, mentre scorre il 15’. Il Pinar scende d’intensità, perdendo palloni su palloni in attacco e concedendo ai lituani un parziale di 10-0, chiuso neanche a dirlo dalla tripla di Seibutis, che vale il 36-20, che Gonlum, a fil di intervallo, trasforma sul 40-25. I turchi trovano punti veloci con Iverson, ma lo Zalgiris non ha pietà e sceglie ancora l’arco come zona di affermazione, con Lekavicius che manda a bersaglio il 45-27 del 22’. Controparziale del Pinar che, guidato dall’asse Carter – Iverson, di puro cuore produce l’8-0 volto a riportarlo sul 45-35 del 26’. Lo Zalgiris ritrova Kalnietis nel momento più importante: 5 punti in serie della guardia della nazionale lituana e punteggio che dice 53-38 del 29’. Il Pinar ricuce fino al -9, raggiunto con i liberi di Baygul, ma Kalnietis e Lekavicius non sono in vena di regali e avvicinano la vittoria allo Zalgiris riportandolo molto avanti sul 65-48 al 35’, con Kalnietis che tocca quota 17. Il punto esclamativo sul match arriva con la bomba di Hanlan che vale il 70-49: gli ultimi 3’ servono solo per aggiornare il referto, lo Zalgiris vince 74-52.

ZALGIRIS KAUNAS: Kalnietis 17, Motum 12, Lekavicius 11

PINAR KARSIYAKA IZMIR: Carter 13, Palacios 11, Iverson 10

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy