EUROLEGA, GIR. C: lo Zalgiris Kaunas espugna Zielona Gora con una bella rimonta nel finale

EUROLEGA, GIR. C: lo Zalgiris Kaunas espugna Zielona Gora con una bella rimonta nel finale

di Roberto Romano, @Robylightman

Lo Zalgiris Kaunas esordisce nel modo giusto in Eurolega superando in rimonta un ostico Stelmet Zielona Gora in terreno polacco. I lituani dopo un’intera gara ad inseguire hanno fatto valere nel finale la loro superiore esperienza, andandosi a prendere una vittoria già molto importante in chiave qualificazione Top 16.

Cronaca:
I polacchi partono subito bene davanti al pubblico locale: i canestri di Moldoveanu e Koszarek accompagnati da una buona difesa portano il punteggio sul 7-2; Jankunas da grande leader quale è riporta i suoi a stretto contatto, Seibutis con l’appoggio regala il vantaggio allo Zalgiris. La prima frazione si chiude con le giocate di Borovnjak e Ponitka che permettono ai padroni di casa di terminare i primi 10 minuti sopra di 2 punti (17-15). Nel secondo quarto lo Stelmet fa le prime prove di fuga, ma Motum e Javtokas con 5 punti in fila riportano tutto in parità. Grazie ad un 6-0 firmato Olivier Hanlan i lituani vanno sopra 22-26, punteggio che resterà congelato per 3 minuti interi. Mateusz Ponitka con la sua immensa classe ricuce lo strappo, poi la tripla di Koszarek ristabilisce la nuova parità a quota 30. Gli ultimi secondi del primo tempo sono caratterizzati da un botta e risposta emozionante concluso con il canestro sulla sirena di Gruszecki; 35-34 il parziale all’intervallo.
Al rientro sul parquet Moldoveanu e Borovnjak regalano allo Stelmet il +6, vantaggio che verrà colmato da dalla tripla di Motum e dalla successiva precisione ai liberi di Seibutis; sul 44-41 in favore dei polacchi, uno dei leader massimi della squadra, Lukasz Koszarek, elemento della nazionale biancorossa, sale in cattedra con un 5-0 sanguinoso; la ferita continua ad allargarsi, e Bost regala a Zielona Gora il massimo vantaggio sul 52-41; Jankunas in qualche modo ridà ossigeno alla squadra di Kaunas, e il punteggio al termine della terza frazione è di 53-46. Gli ultimi decisivi 10 minuti vengono inaugurati proprio dal capitano lituano, che con il canestro e il fallo subito riporta i suoi sul -4; lo Stelmet non si scompone, e Moldoveanu con 5 punti ristabilisce un importante divario (58-49). Hanlan e Motum con lo 0-4 ridanno speranza agli ospiti, Jankunas e Seibutis, poi, con grande esperienza riportano lo Zalgiris sul -3. La tripla di Olivier Hanlan zittisce il pubblico di Zielona Gora, e riporta l’intera siutazione in parità sul 62-62. Negli ultimi minuti a prevalere è l’orgoglio della squadra sulla carta superiore: bastano 4 punti firmati Motum-Seibutis per chiudere la gara ed espugnare il parquet polacco. Il punteggio finale è di 62-66; lo Stelmet deve rimproverarsi di non aver segnato più negli ultimi 4 minuti e mezzo di partita. Ottima prestazione per Paulius Jankunas, autore di una doppia doppia da 17 punti e 11 rimbalzi; bene anche Motum (16) e Hanlan (14). Nello Stelmet onore delle armi a Vlad Moldoveanu (16) e Lukasz Koszarek (14).

Stelmet Zielona Gora 62 – 66 Zalgiris Kaunas

Stelmet: Bost 6, Reynolds 4, Szewczyk, Marcel Ponitka, Moldoveanu 16, Ponitka 9, Gruszecki 3, Hrycaniuk 2, Zamojski, Borovnjak 6, Djurisic 2, Koszarek 14
Zalgiris: Lekavicius, Pocius 1, Kalnietis, Seibutis 11, Motum 16, Jankunas 17, Vougioukas 2, Javtokas 5, Vecvagars, Hanlan 14, Ulanovas.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy