EUROLEGA, GIR. C: lo Zalgiris Kaunas espugna Zielona Gora con una bella rimonta nel finale

EUROLEGA, GIR. C: lo Zalgiris Kaunas espugna Zielona Gora con una bella rimonta nel finale

Lo Zalgiris Kaunas esordisce nel modo giusto in Eurolega superando in rimonta un ostico Stelmet Zielona Gora in terreno polacco. I lituani dopo un’intera gara ad inseguire hanno fatto valere nel finale la loro superiore esperienza, andandosi a prendere una vittoria già molto importante in chiave qualificazione Top 16.

Cronaca:
I polacchi partono subito bene davanti al pubblico locale: i canestri di Moldoveanu e Koszarek accompagnati da una buona difesa portano il punteggio sul 7-2; Jankunas da grande leader quale è riporta i suoi a stretto contatto, Seibutis con l’appoggio regala il vantaggio allo Zalgiris. La prima frazione si chiude con le giocate di Borovnjak e Ponitka che permettono ai padroni di casa di terminare i primi 10 minuti sopra di 2 punti (17-15). Nel secondo quarto lo Stelmet fa le prime prove di fuga, ma Motum e Javtokas con 5 punti in fila riportano tutto in parità. Grazie ad un 6-0 firmato Olivier Hanlan i lituani vanno sopra 22-26, punteggio che resterà congelato per 3 minuti interi. Mateusz Ponitka con la sua immensa classe ricuce lo strappo, poi la tripla di Koszarek ristabilisce la nuova parità a quota 30. Gli ultimi secondi del primo tempo sono caratterizzati da un botta e risposta emozionante concluso con il canestro sulla sirena di Gruszecki; 35-34 il parziale all’intervallo.
Al rientro sul parquet Moldoveanu e Borovnjak regalano allo Stelmet il +6, vantaggio che verrà colmato da dalla tripla di Motum e dalla successiva precisione ai liberi di Seibutis; sul 44-41 in favore dei polacchi, uno dei leader massimi della squadra, Lukasz Koszarek, elemento della nazionale biancorossa, sale in cattedra con un 5-0 sanguinoso; la ferita continua ad allargarsi, e Bost regala a Zielona Gora il massimo vantaggio sul 52-41; Jankunas in qualche modo ridà ossigeno alla squadra di Kaunas, e il punteggio al termine della terza frazione è di 53-46. Gli ultimi decisivi 10 minuti vengono inaugurati proprio dal capitano lituano, che con il canestro e il fallo subito riporta i suoi sul -4; lo Stelmet non si scompone, e Moldoveanu con 5 punti ristabilisce un importante divario (58-49). Hanlan e Motum con lo 0-4 ridanno speranza agli ospiti, Jankunas e Seibutis, poi, con grande esperienza riportano lo Zalgiris sul -3. La tripla di Olivier Hanlan zittisce il pubblico di Zielona Gora, e riporta l’intera siutazione in parità sul 62-62. Negli ultimi minuti a prevalere è l’orgoglio della squadra sulla carta superiore: bastano 4 punti firmati Motum-Seibutis per chiudere la gara ed espugnare il parquet polacco. Il punteggio finale è di 62-66; lo Stelmet deve rimproverarsi di non aver segnato più negli ultimi 4 minuti e mezzo di partita. Ottima prestazione per Paulius Jankunas, autore di una doppia doppia da 17 punti e 11 rimbalzi; bene anche Motum (16) e Hanlan (14). Nello Stelmet onore delle armi a Vlad Moldoveanu (16) e Lukasz Koszarek (14).

Stelmet Zielona Gora 62 – 66 Zalgiris Kaunas

Stelmet: Bost 6, Reynolds 4, Szewczyk, Marcel Ponitka, Moldoveanu 16, Ponitka 9, Gruszecki 3, Hrycaniuk 2, Zamojski, Borovnjak 6, Djurisic 2, Koszarek 14
Zalgiris: Lekavicius, Pocius 1, Kalnietis, Seibutis 11, Motum 16, Jankunas 17, Vougioukas 2, Javtokas 5, Vecvagars, Hanlan 14, Ulanovas.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy