EUROLEGA, GIR. C: Pinar da favola! Battuto il Barcellona all’esordio europeo

EUROLEGA, GIR. C: Pinar da favola! Battuto il Barcellona all’esordio europeo

Foto: http://www.karsiyakahaber.com/

Non poteva cominciare in modo migliore la prima avventura della sua storia in Eurolega del Pinar Karsiaka che all’esordio casalingo si assicura lo scalpo di un’avversaria di prestigio assoluto come il Barcellona, pretendente per il trofeo finale. Alla Halkapinar Arena finisce 71 a 62. Difficile trovare un giocatore migliore in campo esaminando una fantastica prova corale come quella offerta questa sera da Colton Iverson (top scorer con 16 punti) e compagni che hanno difeso per tutti i 40 minuti con grande attenzione  e intensità, e hanno piazzato la zampata decisiva nel terzo quarto, arrivando alle 16 lunghezze di vantaggio. Pessima prestazione per il Barça apparso per larghi tratti del match disattento e lento, non ricevendo il giusto contributo da giocatori del calibro di Ante Tomic, Thomas Satoransky, Carlos Arroyo e Navarro (15 punti complessivi per loro).

Grandissimo equilibrio in campo nei primi 10′ minuti di gara: Karsiyaka copre bene gli spazi in difesa costringendo i blaugrana a tiri fuori equilibrio e in fase offensiva si affida al gioco interno di un Colton Iverson (8 punti) ben imbeccato dall’ex milanese Ragland apparso già a suo agio nel club turco. Il Barça replica con un efficace lavoro sotto le plance d’attacco e una buona distribuzione dei possessi delle marcature.  Alla prima sirena il tabellone recita 18 pari. Grazie all’alto tasso di atletismo del loro roster i campioni di Turchia anche nel secondo quarto riescono a sopperire ad un gap tecnico non poi così evidente; Justin Carter e Gabriel subiscono falli, recuperano palloni preziosi e sfruttano il campo aperto mentre i blaugrana faticano a scardinare la retroguardia del Pinar sprecando importanti occasioni specialmente da oltre l’arco.  Ritmi e punteggi bassi che non procedono di pari passo con il bel gioco che comunque a tratti non manca. Il 2+1 di Iverson chiude il primo tempo con il Pinar sorprendentemente avanti di 2 lunghezze (29-27).

Aggressività ed intensità sono i credo su cui poggia la filosofia tecnica dei padroni di casa che ritornano sul parquet con il giusto piglio e provano il primo vero tentativo di fuga della gara (37-27 sul bellissimo lay up con cambio di mano di Josh Carter). Pascual si gioca la carta dei due lunghi mettendo in campo gli ex italiani Samuels e Lawal, ma dopo un iniziale momento di empasse offensiva di Karsiyaka, il gioco dei turchi riprende vigore e con i tagli a canestro e la velocità degli esterni il fatturato di punti, così come il vantaggio, torna ad aumentare: 54-38 sulla bomba di Gonlum allo scadere del quarto. Un paio di errori del Pinar in apertura di ultima frazione danno il la al mini-parziale di 8-2 blaugrana cominciato da Doellman e chiuso da Perperoglu per il nuovo -10 esterno (56-46). Nonostante qualche  comprensibile calo d’intensità i padroni di casa riescono a reggere gli ultimi timidi attacchi catalani e mettono il punto esclamativo su questa clamorosa prima vittoria in Eurolega con una poderosa schiacciata di Milt Palacius che fa esplodere l’urlo di grande gioia del pubblico di casa

PINAR KARSIYAKA 71 BARCELONA 62

P?nar Kar??yaka: Kenan Sipahi 5, Justin Carter 11, Josh Carter 4, Gabriel 12, Iverson 16, Ragland 10, Palacios 8, Kerem Gönlüm 5, Muhammed Baygül, ?nanç Koç, Can Alt?nt??

Barcelona: Arroyo 6, Ribas 4, Abrines 2, Doellman 14, Tomic 5, Lawal 5, Navarro 4, Satoransky 3, Vezenkov 2, Samuels 1, Oleson 5, Perperoglou 11

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy