EUROLEGA, GIR. C: prima vittoria casalinga per lo Zalgiris, Zielona Gora inconsistente

EUROLEGA, GIR. C: prima vittoria casalinga per lo Zalgiris, Zielona Gora inconsistente

delfi.lt

ZALGIRIS KAUNAS 67–56 STELMET ZIELONA GORA (17-14, 19-15, 20-21, 10-7)

Vittoria tirata e importante per lo Zalgiris Kaunas, che si mette alle spalle la batosta dell’OAKA e trova la prima affermazione tra le mura amiche, dopo aver perso contro la Lokomotiv Kuban e il Barcellona. La vittoria dei lituani arriva dopo una prestazione di certo non bella, ma testaccina e concreta, con Jankunas e Kalnietis ad alimentare costantemente la ristretta scorta di punti di vantaggio dello Zalgiris, che solo nel terzo periodo – con lo Zielona Gora che rientrava fino al -2 – ha rischiato di rimettersi in discussione. I polacchi di Saso Filipovski pagano la brutta serata al tiro (solo il 16% con 318 dall’arco) e accumulano la sconfitta numero 4 in Eurolega, rimanendo fermi all’ultimo posto. Lo Zalgiris pareggia invece il proprio score che ora propone un discreto 3-3.

La Cronaca: lo Zielona Gora affida subito le proprie sorti offensive al talentino Ponitka, che, in una partenza miope di entrambi gli attacchi, guida i suoi sul 4-6 del 4’, passaggio di consegne temporale all’entrata in scena dei super tiratori Kalnietis e Seibutis, che aggiustano la mano e portano lo Zalgiris avanti sull’11-8 del 6’. Jankunas e ancora Ponitka si rispondono, con il punteggio che si eleva fino al 15-10 dell’8’. Lo Zielona Gora trova i punti dell’ex Reyer Szewczyk per tornare a contatto sul 17-16 del 12’, e con Bost ritrova il vantaggio sul 19-20 del 15’. Lo Zalgiris si riappropria dell’inerzia con il duo Pocius – Jankunas, che scrivono un 7-0 che stordisce lo Stelmet. Il go-to-guy per i polacchi è sempre Ponitka, che raggiunge quota 11 per il 30-25 del 18’. Kalnietis torna a bruciare la retina siglando il massimo vantaggio per i padroni di casa sul 41-31 del 22’, ma le triple in serie di Moldoveanu e Koszarek consigliano allo Zalgiris di non abbassare la guardia: è il 24’ e il referto dice 41-37. L’equilibrio si formalizza con la realizzazione di Borovnjak, che porta i suoi a -2 sul 47-45, e allo Zalgiris serve il 2+1 di Javtokas per ritrovare dell’ossigeno, mentre lo Zielona è freddo in attacco: 54-47 al 28’. Bomba di Moldoveanu per il 57-52, e poi i liberi in replica di Hanlan iniziano un periodo di 3’ di siccità offensiva collettiva. I liberi di Vougioukas sbloccano di nuovo il match, con lo Zalgiris avanti 61-52 al 35’. Lo Stelmet prova a giocarsi le ultime carte, ma continua a sbagliare di tutto in attacco e Kalnietis e Javtokas hanno tutto il tempo di giocare sul velluto e chiudere il match sul 67-56, con il quarto periodo a chiudersi in un parziale di appena 10-8.

ZALGIRIS KAUNAS: Jankunas 16, Kalnietis 13, Hanlan 11

STELMET ZIELONA GORA: Ponitka 15, Moldoveanu 10, Bost 6

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy