EUROLEGA GIR. D: il CSKA sbanca Sassari, Dinamo battuta

EUROLEGA GIR. D: il CSKA sbanca Sassari, Dinamo battuta

Commenta per primo!

Nella seconda giornata del girone D di Eurolega il CSKA Mosca sbanca Sassari condannando gli uomini di Sacchetti alla seconda sconfitta di fila dopo la bruciante delusione di Istanbul della scorsa settimana. Dopo un primo quarto equilibrato Sassari crolla sotto i colpi di una squadra troppo superiore sul piano tecnico e con la quale non era possibile certamente fare calcoli in vista del passaggio del turno. Logan e Eyenga non bastano per contrastare la corazzata russa, i campioni d’Italia sono gia con la testa alla difficile trasferta di Varese per fermare la serie di 3 sconfitte di fila tra campionato e coppa.

1° QUARTO:

Nel primo periodo scende in campo una Dinamo senza paura che tiene vivo il match sul filo dell’equilibrio: Vorontsevich apre le danze con una bomba, Logan risponde, Hines e De Colo provano la fuga, ma Sassari c’è e con Eyenga e Logan si porta avanti (13-11). A metà tempo i sardi giocano d’intensità e riescono a tenere il risultato in bilico grazie soprattutto allo scatenato Logan che con 13 punti chiude un primo periodo da incorniciare, dall’altra però De Colo e Teodosic iniziano a macinare punti permettendo alla squadra di Itoudis di rimanere attaccata ai sassaresi sul 26-25 finale.

2° QUARTO:

Nel secondo periodo vengono fuori i veri valori delle due squadre con i russi padroni del campo e autori di un quarto da incorniciare: Nichols, Higgins e Teodosic non perdonano le disattenzioni difensive dalla squadra isolana piazzando in un Amen il parziale che vale il +12 (33-45). Sassari tenta una timida reazione con Varnado e Eyenga, ma la forza impressionante dell’attacco russo spazza via le speranze della Dinamo con Jackson e Teodosic che incrementano il parziale nel finale di tempo con il CSKA che chiude sul 41-60.

3° QUARTO:

Nel terzo quarto non cambiano le gerarchie della partita con Sassari vogliosa di recuperare qualche punto alla compagine russa, ma sempre rispedite indietro dalle giocate sublimi di De Colo e compagni capaci di toccare un vantaggio di 20 punti sul 50-70. Nel finale di tempo Stipcevic e Alexander danno una scossa alla Dinamo, ma Higgins e Vorontsevich chiudono definitivamente i sogni di rimonta sassarese chiudendo il periodo sul 63-79.

4° QUARTO:

L’ultimo quarto è ordinaria amministrazione per la compagine russa che incrementa il vantaggio giocando sul velluto con la Dinamo costretta ad alzare bandiera bianca già a metà tempo. Finisce 78-107 per il CSKA.

Dinamo Banco di Sardegna Sassari:

Haynes 2, Petway 2, Logan 20, Formenti 0, Devecchi 0, Alexander 10, D’Ercole n.e., Marconato 2, Stipcevic 16, Sacchetti 5, Eyenga 14, Varnado 7.

Coach Romeo Sacchetti

CSKA Mosca:

De Colo 18, Teodosic 10, Fridzon 6, Nichols 11, Jackson 12, Korobkov 8, Kravtsov 5, Vorontsevich 10, Higgins 10, Khryapa 0, Kubanov 2, Hines 15.

Coach Dimitris Itoudis

Fotogallery a cura di Claudio Atzori

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy