EuroLega: il Barça cade in casa contro un ottimo Fenerbahce

EuroLega: il Barça cade in casa contro un ottimo Fenerbahce

Sofferta ma preziosa vittoria per i turchi del Fenerbahce su un campo di un diretta rivale come il Barcelona. Sloukas e Dixon decisivi.

FC BARCELONA – FENERBAHCE 72-73 (19-21, 17-19, 15-13, 21-20)

Barcelona e Fenerbahce, sulle carta favorite per arrivare fino in fondo, si affrontano al Palau Blaugrana in un match che si preannuncia molto interessante. I catalani iniziano con Rice, Oleson, Perperoglou, Doellman e Tomic, mentre i turchi con Dixon, Bogdanovic, Datome, Antic e Udoh.

Primo quarto che inizia sotto il segno di Ante Tomic sotto canestro, il quale segna 6 punti in fila. Bogdanovic non perde tempo e risponde subito colpo su colpo per il Fenerbahce. Gli ospiti tirano bene da 3 punti, nonostante alcune sviste di troppo in difesa. Anche la difesa del Barça non è eccezionale mentre gli attacchi sono decisamente migliori delle difese. Ottime percentuali per i turchi che chiudono avanti di due lunghezze il primo quarto.

Vezenkov inizia molto bene il secondo quarto, sfruttando l’assenza di Juan Carlos Navarro e la condizione fisica non ottimale di Pau Ribas. Gioca di squadra il Barça, mantenendo la partita in pieno equilibrio. Vesely fa la voce grossa a rimbalzo sfruttando le amnesie della difesa catalana. Dorsey si batte bene sotto canestro con il solito apporto di grinta e fisicità. Il Fenerbahce continua a tirare benissimo da 3 punti, in particolare Bobby Dixon, tentando l’allungo sui padroni di casa. Le squadre vanno al riposo con i turchi sul +4.

Dopo l’intervallo il copione non cambia, l’equilibrio regna sovrano. Due ottime squadre che non stanno esprimendo il loro miglior basket ma che hanno tutto per arrivare fino alla fine. Sloukas da una parte, Perperoglou dall’altra sono i migliori in questo inizio di terzo quarto. Rice è la prima opzione offensiva in attacco e tiene a galla il Barça contro il Fener che prova ad allungare. Bogdanovic e Udoh tentano più volte lo strappo decisivo ma i catalani reggono l’urto.

Bobby Dixon apre l’ultima frazione a suon di triple. Percentuali altissime al tiro per “Muhammed Ali” e +7 Fenerbahce. Udoh è un fattore sia in difesa che in attacco, ben imbeccato da Dixon. Kalinic è molto positivo, difendendo forte e trovandosi pronto sugli scarichi da 3 punti. Quando il Barcelona sembra a terra, Tyrece Rice guida la rimonta. Punti e assist per l’ex Maccabi che permettono al Barça di arrivare sul -4 a 3 minuti dal termine. Finale entusiasmante al Palau. Sloukas è un leader nel finale per i turchi ma Rice è letteralmente indemoniato. Il Barcelona è a -1 a un minuto dal termine e si trova il pallone per vincere la partita, ma il Fenerbahce difende in modo strepitoso su Rice e porta a casa una sofferta e preziosa vittoria.

MVP: Kostas Sloukas. Leadership ed esperienza al servizio della squadra. Obradovic non fa mai a meno di lui nei momenti decisivi e anche stasera dimostra quanto è fondamentale in questa squadra per le sue ambizioni al trofeo finale.

FC BARCELONA: Rice 19, Doellman 4, Dorsey 7, Ribas 0, Claver 0, Vezenkov 7, Peno 2, Eriksson 0, Oleson 7, Sana, Perperoglou 14, Tomic 12.

FENERBAHCE: Udoh 10, Mahmutoglu, Antic 6, Bogdanovic 12, Sloukas 15, Nunnally 2, Ugurlu, Vesely 4, Kalinic 7, Dixon 15, Datome 2, Duverioglu.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy