EuroLega: Langford regala a Kazan il secondo successo consecutivo, Stella Rossa beffata nel finale

EuroLega: Langford regala a Kazan il secondo successo consecutivo, Stella Rossa beffata nel finale

Kazan batte di un solo punto la Stella Rossa al termine di una partita estremamente equilibrata.

Commenta per primo!

Dopo il colpaccio esterno a Istanbul la scorsa settimana, l’Unics Kazan conquista un’altra vittoria, questa volta contro la Stella Rossa che, dopo un match equilibratissimo in cui sembrava poter essere lei quella a dare la spallata decisiva, è stata beffata dalla tripla di Langford a 16” dalla fine che ha regalato il successo alla formazione di casa. Come detto, decisivo l’apporto di Langford, ma ottime prove sono state fatte registrare anche da Banic e Williams, mentre per la Stella Rossa bene Wolters con i suoi 11 pt.

LA CRONACA – È Colom ad aprire le marcature dell’incontro che vive un avvio molto equilibrato. Il primo piccolo allungo arriva dalla Stella Rossa che, con un parziale di 4-0 firmato Kuzmic-Mitrovic, trova il +4 sul 10-6. L’Unics risponde, ma lo scarto tra le due compagini resta sostanzialmente invariato fino al 5-0 di parziale dei padroni di casa che con la tripla di Johnson supera nel punteggio gli avversari portandosi sul 15-13 in proprio favore, ma il primo quarto termina sul 17-17.

Bisogna attendere più di un minuto per assistere al primo canestro del secondo quarto che arriva dalle mani di Bjelica, ma è l’equilibrio continua a farla da padrone. Il punteggio non è particolarmente alto in questa partita, ma i continui sorpassi e controsorpassi tra le due squadre rende la visione della partita abbastanza coinvolgente. Nel finale di quarto la Stella Rossa trova il nuovo vantaggio e prova un’altra mini fuga con la tripla di Simonovic che fissa il punteggio alla fine del secondo quarto sul 32-27 in favore della compagine serba.

La tripla di Lazic e il canestro di Mitrovic danno il via al secondo tempo e regalano alla Stella Rossa la prima doppia cifra di vantaggio della partita. In questa fase di partita lo scarto tra le due formazioni in campo resta sempre intono ai dieci punti anche a causa della non grande efficienza degli attacchi. Kazan prova a riaprire la partita portandosi, grazie a Langford e Panin,  fino al -4 (42-38). L’1/2 di Bjelica dalla lunetta interrompe il parziale russo, ma l’Unics resta lì tenendo la partita in bilico: infatti, alla fine del terzo quarto il punteggio vede la Stella Rossa condurre solamente di dUe punti sul 43-41.

In avvio di quarto periodo Williams regala il pareggio ai padroni di casa, ma l’andazzo della partita resta lo stesso e nessuna delle due riesce ad assestare il colpo del ko all’avversaria. È di nuovo la Stella Rossa a intaccare l’equilibrio grazie a un 7-0 di parziale che le vale il +7 sul 52-45. Quattro punti in fila accorciano nuovamente le distanze, ma Wolters e Simonovic rimettono nove punti di distanza tra le due squadre. In questa fase Langford prova a caricarsi i suoi sulle spalle nel tentativo di non lasciare andare via gli avversari e, infatti, Kazan rientra ancora e si porta, con un canestro di Langford, fino al -2 (60-58). Il finale di partita è incandescente: infatti,  di nuovo Langford, stavolta dalla lunetta, regala il pareggio (60-60) ai padroni di casa quando mancano solamente 58’’ al termine dell’incontro. Wolters dalla lunetta riporta i serbi in vantaggio, ma Langford risponde dall’arco ed è nuovo +1 Kazan sul 63-62 a 16’’ dalla sirena. Dopo il timeout voluto dalla panchina serba, Jenkins sbaglia il tiro della vittoria e Kazan vince la seconda partita della sua EuroLega per 63-62.

UNICS KAZAN 63-62 STELLA ROSSA (17-17; 27-32; 41-43)

Unics Kazan: Langford 23, Banic 10, Williams 10

Stella Rossa: Wolters 11, Kuzmic 10, Mitrovic 9, Simonivic 9

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy