EUROLEGA, TOP 16: Llull e Reyes trascinano il Real al successo sul Bamberg

EUROLEGA, TOP 16: Llull e Reyes trascinano il Real al successo sul Bamberg

In Germania va in scena una grande partita tra due squadre di alto livello. Bamberg, dopo un avvio eccellente, si trova a rincorrere per buona parte della gara, ma ha la possibilità di pareggiare con Wanamaker, che fallisce. Llull e Reyes, freddo nei liberi decisivi, migliori degli spagnoli.

BROSE BAMBERG – REAL MADRID 86 – 90 (26-23, 19-23, 20-26, 21-18)

Bamberg aveva bisogno di una vittoria per rientrare decisamente in corsa per un posto tra le migliori 8 d’Europa. La squadra di Trinchieri, in casa, ha disputato una partita di altissimo livello, giocandosela alla pari per 40 minuti con i campioni d’Europa in carica. Decisiva la maggiore esperienza e freddezza degli spagnoli nel finale: Sergio Llull, autore di 21 punti e 25 di valutazione, è l’MVP della partita.

L’inizio di gara della squadra di Trinchieri è molto aggressivo: tutti i giocatori del quintetto danno il loro contributo sia in attacco sia in difesa, aprendo la sfida con un parziale di 12-0 nei primi due minuti di gara. Due triple di Llull muovono il punteggio per il Real, che prova a tornare a contatto con i tedeschi prima della fine del quarto: gli spagnoli finora hanno segnato solo da 3, mentre il Bamberg continua ad avere alte percentuali al tiro, realizzando molti punti nella frazione. Le difficoltà della squadra di Laso nel trovare soluzioni comode vicino a canestro, eccezion fatta per Reyes, sono evidenti, ma grazie a continue realizzazioni da dietro l’arco chiude il primo periodo in svantaggio di soli 3 punti, sul 26-23. Felipe Reyes è l’autentico trascinatore della sua squadra insieme a Llull: il loro 5/5 da 3 in coppia ed i 20 punti messi a referto fino a questo momento sono il motivo principale per cui gli ospiti sono in partita. Il momento difficile in attacco dei padroni di casa permette agli spagnoli di passare in vantaggio per la prima volta nella sfida, con un break importante che porta fino al +6, prima che Wanamaker, con un gioco da 4 punti, riporti i suoi a contatto. Una serie di canestri in penetrazione da entrambe le parti muovono il punteggio con frequenza: l’alley-oop Rodriguez-Taylor allo scadere dei primi 20 minuti vale il +1 per il Real, che va all’intervallo in vantaggio 46-45.

La terza frazione si apre con gli ospiti che provano ad accelerare sfruttando la grande vena offensiva di Sergio Llull, vero e proprio go-to-guy della squadra nella serata di stasera, costringendo Trinchieri a chiamare time-out per provare a cambiare l’inerzia della gara. Tre triple in rapida successione di Miller riavvicinano notevolmente i tedeschi, ora pienamente a contatto in una partita decisamente equilibrata. Il gioco di squadra del Bamberg si contrappone al talento dei singoli degli spagnoli, che riescono ad allungare fino al 72-65 con cui si chiude il terzo quarto. Trinchieri sceglie un quintetto con 4 esterni per iniziare l’ultimo periodo, provando a giocarsi il tutto per tutto contro avversari che schierano Reyes, Taylor e Lima contemporaneamente: i risultati gli danno ragione, in quanto la sua squadra, grazie ad un canestro di Wanamaker a coronamento di un parziale di 12-4, ritrova il vantaggio costringendo Laso ad interromper il gioco. La situazione di grande equilibrio nella gara permane, con continui cambi di vantaggio da una parte e dall’altra: il canestro di un grande Miller vale la nuova parità a 84 a poco più di 2 minuti dalla fine. Le due squadre offrono grande spettacolo in campo, con collettivi di grande livello: Melli pareggia a quota 86 costringendo Laso a fermare il gioco per organizzare l’ultimo minuto del Real. Un 2/2 di Reyes dà il +2 agli ospiti, prima degli errori da 3 di Zisis e Llull: Bamberg ha 22″ per organizzare l’ultimo attacco della partita. L’errore di Wanamaker, stoppato da Ayon, ed il successivo 2/2 di Reyes danno la vittoria al Real in Germania per 90-86. Per il Real i migliori sono stati Llull (21), Reyes (17) e Ayon (10), mentre grande prova nei tedeschi per Miller (20), Wanamaker (16) e Strelnieks (11).

TABELLINI:

BROSE BAMBERG: Melli 10, Zisis 9, Nikolic n.e., Staiger 3, Theis 4, Wanamaker 16, Strelnieks 11, Harris, Miller 20, Heckmann 2, Idbihi n.e., Radosevic 11

REAL MADRID: Rivers 2, Nocioni 4, Maciulis 8, Reyes 18, Rodriguez 4+10 assist, Ayon 11, Carroll 8, Lima 10, Llull 21, Thompkins, Hernangomez n.e., Taylor 4

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy